FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Una notizia buona e una cattiva

di Giuseppe Piras
del 30 luglio 2014

I giornali riportano una notizia buona e una cattiva. La notizia cattiva è che il Mini…

I rifiuti sprecati tra Roma e Milano

di Paolo Hutter
del 28 luglio 2014

Circola una  giusta  soddisfazione per i risultati  nuovi della Raccolta Differenz…

La raccolta differenziata non è (solo) un affare per specialisti

di Antonio Castagna
del 22 luglio 2014

Venerdì 18 luglio ho presentato il mio libro "Tutto è monnezza" a Barrier…

Le recensioni di Cinemambiente: Nella terra dei fuochi

di Eco Spettatore
del 07 giugno 2014

di Angela Conversano “Terra dei fuochi” è l'espressione che risalta ne…

Le recensioni di Cinemambiente: Endless Roads

di Eco Spettatore
del 07 giugno 2014

di Angela Conversano Endless Roads è la storia della tenacia di una donna che vive a Zhe…

Recensioni di Cinemambiente: Divide in Concorde. ( Divieto alle bottiglie in plastica per l'acqua)

di Eco Spettatore
del 03 giugno 2014

di  Paolo Hutter     Se guardi "Divide in Concorde" hai l'imp…

Imballaggi sostenibili? A condizione che siano realmente e facilmente riciclabili QUI e ORA

di Silvia Ricci
del 01 giugno 2014

Imballaggi sostenibili? A condizione che siano realmente e facilmente riciclabili QUI e ORA …

ZTL notturna a San Salvario: come al solito manca il coraggio

di Giulio Gonella
del 21 maggio 2014

  Digitando ZTL notturna su Google News, fioccano esempi su esempi, da Pisa a Firenze a …

Leggi tutti i post

GLI ECO-BLOGGER

Paolo Piacentini

 

il (dis)servizio sulla Orte - Fiumicino - cosa fare ?

pubblicato il 04.07.2012


 

E' una delle tratte che per tanti anni è stata il fiore all'occhiello del TPL su rotaia...un TAF ( Treno ad Alta Frequentazione ) che però con glia nni sta perdendo i colpi.  Da giugno in poi, come un tocco di magia, i treni iniziano a saltare le corse e si arriva a ritardi di oltre 30 minuti con annunci, il più delle volte generici, sulle motivazioni del ritardo. Invece di lasciarci sbizzarrire,  in ipotesi fantasiose su quali sono le vere cause del (dis)servizio sarebbe il caso che la Regione e l'Amministratore Delegato di FF.SS., che tra l'altro è Sindaco di uno dei piccoli borghi della Sabina serviti dalla linea ferroviaria in questione, ci rendessero edotti sulle motivazioni reali ( sono solo i furti di rame, o la rottura di qualche convoglio ? ). Noi nel frattempo da pendolari appassionati del viaggiar per treni, ci sforzeremo, attraverso questo blog, di lanciare proposte concrete valide anche per altre linee ferroviarie dedicate ai pendolari......Buon viaggio


« Torna all'elenco dei post

 

 

Inserisci un commento:

ATTENZIONE: l'inserimento di commenti volgari o offensivi sarà perseguito a norma di legge



(visibile solo all'utente amministratore)


Meno rifiuti 2014

 

Raccogliere more in città?







» commenti (1)

Corepla CiAl Comieco Ricrea

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter