GLI ECO BLOGGER

Critica dell’acquisto sostenibile: il giusto fornitore di energia elettrica

di matteo Jarre
del 26 febbraio 2015

Si dice spesso che l’unico potere rimasto alle persone sia legato alle cose che consumano e…

Dipingere il buio, spunti sulla luce in città

di Matteo Volpengo
del 16 febbraio 2015

  "Aveva trovato quel che stava cercando nella tasca interna del mantello. Sembrava…

Non si accede alla zona binari senza biglietto?

di Paolo Hutter
del 05 febbraio 2015

Arrivando col treno alla Stazione Centrale di Milano alle 10 e 45 di giovedì 5 febbraio ho…

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 29 dicembre 2015

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Leggi tutti i post

Sostenibilità > Educazione ambientale

"Racconti dal riciclaggio" per aumentare la raccolta differenziata


 

"Racconti dal riciclaggio": una campagna di sensibilizzazione per favorire l’incremento della raccolta differenziata nei comuni dell'Ambito Territoriale Ottimale Brindisi 1. Tra le attività del progetto anche "Piccole grandi rivoluzioni", un laboratorio ludico sul peso degli oggetti sul mondo rivolto alle scuole primarie

 

mercoledì 10 febbraio 2010 15:24

 

"Racconti dal riciclaggio" per aumentare la raccolta differenziata
clicca sull'immagine per ingrandire

L'Ambito Territoriale Ottimale (ATO) Br/1, l'ente con cui i Comuni esercitano le proprie competenze in materia di gestione integrata dei rifiuti, presenta e promuove il progetto di sensibilizzazione alla raccolta differenziata “Racconti dal riciclaggio”, una grande e articolata campagna di comunicazione er favorire l’incremento della raccolta differenziata destinata a coinvolgere scuole, cittadinanza, amministratori e tecnici comunali, associazioni e aziende nei Comuni di Brindisi, Carovigno, Cellino San Marco, Cisternino, Fasano, Mesagne, Ostuni, San Donaci, San Pietro Vernotico, San Vito dei Normanni, Torchiarolo. Il progetto è sostenuto dalla Regione Puglia e realizzato in collaborazione con il Consorzio di Gestione di Torre Guaceto, il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese e la Società Cooperativa Thalassia.

Le città dell’ATO Br/1, nei prossimi mesi, saranno investite da attività dedicate ai bambini e agli adulti: laboratori ludico sul peso degli oggetti sul mondo, seminari itineranti sulle strade dei rifiuti, visite studio e di approfondimento presso le aziende virtuose del territorio, esperienze a confronto su rivoluzioni possibili nella gestione dei rifiuti e feste e spettacoli su “L’altra faccia dei rifiuti”. Un progetto a più voci per riflettere su scelte individuali che possono produrre cambiamenti planetari per generazioni.

Il laboratorio per le scuole: "Piccole grandi rivoluzioni"

Nell'ambito della campagna territoriale “Racconti dal riciclaggio”, la Cooperativa Thalassia coordina e conduce presso le scuole primarie un laboratorio ludico sul peso degli oggetti sul mondo dal titolo “Piccole grandi rivoluzioni”.

L’intervento didattico è pensato in continuità rispetto al progetto “Differentemente. Dalla plastica nascono fiori” promosso nel precedente anno scolastico dalla Rete In.F.E.A. Puglia, nasce da tre esigenze e ha tre obiettivi didattici principali:

1. rendere consapevoli i bambini del proprio peso ecologico sul Pianeta Terra;
2. evidenziare il ruolo che ognuno di noi può giocare nella grande questione dei rifiuti non solo praticando la raccolta differenziata ma anche riducendo i consumi;
3.rendere consapevoli i bambini della reale possibilità del “cambiamento”.

Il laboratorio è inteso come un "ottimista percorso di sostenibilità" che intende concentrarsi sugli aspetti pratici e realmente tangibili da parte dei bambini attraverso l'incontro e la conoscenza con una parola trascurata e troppo spesso sfiduciata: rivoluzione. Il laboratorio costituirà un momento di crescita e consapevolezza grazie alle modalità dell'animazione ambientale che rendere partecipi e coinvolti tutti i bambini in un gioco apparentemente piccolo come una classe ma in realtà grande come la nostra Terra.

Destinatari del progetto didattico
Il laboratorio è destinato a 35 classi selezionate tra le Scuole Primarie dei comuni dell'Ambito Territoriale Ottimale (ATO) BR/1 (Brindisi, Carovigno, Cellino San Marco, Cisternino, Fasano, Mesagne, Ostuni, San Donaci, San Pietro Vernotico, San Vito dei Normanni, Torchiarolo).

Modalità di partecipazione
Il progetto è finanziato dalla Regione Puglia e la partecipazione per le scuole è assolutamente gratuita. Potranno partecipare al progetto le classi che per prime in ordine cronologico avranno prenotato i posti disponibili per ogni Comune inviando l'apposita scheda di adesione entro e non oltre venerdì 12 febbraio 2010.

Maggiori informazioni e schede complete di progetto:

Segreteria didattica Cooperativa Thalassia
tel. 0831.989885 - fax. 0831.989986 - mob. 393.9629084
web: www.cooperativathalassia.it

Segreteria di coordinamento:
Consorzio di Gestione di Torre Guaceto
tel. 331.5255189
email: segreteria@riservaditorreguaceto.it
web: www.riservaditorreguaceto.it


 

 

Cartoni della pizza usati. Dove li buttate?

Si calcola che ogni giorno in Italia si consumino un milione e trecentomila pizze d'asporto..una grande massa






» commenti (0)

RSS Valido!