FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Le Cartoniadi come occasione sociale

di Paolo Hutter
del 22 ottobre 2014

A  novembre   le 9 circoscrizioni di Milano e i 23 quartieri storici di Torino sono in …

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Pedonalizzazioni low cost

di Giulio Gonella
del 04 ottobre 2014

Continuo a non capire perché tutte le volte che si parla di pedonalizzazione a Torino si c…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Una notizia buona e una cattiva

di Giuseppe Piras
del 30 luglio 2014

I giornali riportano una notizia buona e una cattiva. La notizia cattiva è che il Mini…

Leggi tutti i post

Secondarie > Smog

Limite di velocità sulle strade provinciali extraurbane


 

Comunicato stampa della Provincia di Milano

 

giovedì 17 febbraio 2011 22:38

 

In considerazione con la situazione di elevato inquinamento dell'aria, dal 14 febbraio stabilito il limite massimo di velocità di 70 Km/h. Info online


La Provincia di Milano con un'ordinanza del 14 febbraio scorso ha istituito il limite di velocità di 70 Km/h su tutte le strade provinciali extraurbane, salvo non siano già vigenti limiti uguali o inferiori.

Tale limitazione sarà resa nota al pubblico mediante l’apposizione di adeguata segnaletica, secondo le norme previste dal Codice della Strada e sarà data ampia diffusione con la comunicazione mediante il sito istituzionale della Provincia, televideo, i principali organi di stampa, la centrale operativa della Polizia Provinciale.
Per le violazioni trovano applicazione le sanzioni, comprese tra euro 74,00 ed euro 296,00, previste dall’art. 6 comma 14 del Codice della Strada (D.Lgs. n. 285 del 30.04.1992).

La misura si è resa necessaria a causa della concentrazione degli agenti inquinanti presenti nell’atmosfera di Milano e del relativo hinterland che ha superato le soglie di guardia per un numero di giorni superiore al limite previsto dalle direttive europee di riferimento.
Il traffico viabilistico contribuisce di fatto all’emissione in atmosfera dei gas e dei particolati inquinanti e la riduzione delle velocità lungo le strade consente la riduzione delle emissioni inquinanti.


 

 

Perché ancora troppa carta nell'indifferenziato?

Nei cassonetti dei rifiuti indifferenziati delle città italiane si trovano ancora ingenti quantità di carta e cartone che dovrebbero essere invece differenziate e riciclate. Come mai?Indica quello che secondo te può essere il motivo principale





» commenti (7)

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter