FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Una notizia buona e una cattiva

di Giuseppe Piras
del 30 luglio 2014

I giornali riportano una notizia buona e una cattiva. La notizia cattiva è che il Mini…

I rifiuti sprecati tra Roma e Milano

di Paolo Hutter
del 28 luglio 2014

Circola una  giusta  soddisfazione per i risultati  nuovi della Raccolta Differenz…

La raccolta differenziata non è (solo) un affare per specialisti

di Antonio Castagna
del 22 luglio 2014

Venerdì 18 luglio ho presentato il mio libro "Tutto è monnezza" a Barrier…

Le recensioni di Cinemambiente: Nella terra dei fuochi

di Eco Spettatore
del 07 giugno 2014

di Angela Conversano “Terra dei fuochi” è l'espressione che risalta ne…

Le recensioni di Cinemambiente: Endless Roads

di Eco Spettatore
del 07 giugno 2014

di Angela Conversano Endless Roads è la storia della tenacia di una donna che vive a Zhe…

Recensioni di Cinemambiente: Divide in Concorde. ( Divieto alle bottiglie in plastica per l'acqua)

di Eco Spettatore
del 03 giugno 2014

di  Paolo Hutter     Se guardi "Divide in Concorde" hai l'imp…

Imballaggi sostenibili? A condizione che siano realmente e facilmente riciclabili QUI e ORA

di Silvia Ricci
del 01 giugno 2014

Imballaggi sostenibili? A condizione che siano realmente e facilmente riciclabili QUI e ORA …

ZTL notturna a San Salvario: come al solito manca il coraggio

di Giulio Gonella
del 21 maggio 2014

  Digitando ZTL notturna su Google News, fioccano esempi su esempi, da Pisa a Firenze a …

Invasioni digitali anche nel Lodigiano, 24 aprile – 4 maggio 2014

di Michele Merola
del 22 aprile 2014

In questo blog si sostiene convintamente che la cultura e il turismo dovrebbero essere la risorsa…

Leggi tutti i post

Sostenibilità > Varie

Giovani e lavoro. Amsa e Comune con i ragazzi del Beccaria


 

Sette ragazzi dell’istituto penitenziario milanese impiegati nella pulizia dei cimiteri milanesi. E’ il progetto “Giovani e Lavoro” sostenuto da Amsa, Comune di Milano e Cooperativa Kairòs

 

di
giovedì 06 ottobre 2011 19:31

 

Giovani e lavoro. Amsa e Comune con i ragazzi del Beccaria
clicca sull'immagine per ingrandire

“I ragazzi coinvolti nel progetto sono 7, tutti poco più che maggiorenni e usciti dall’istituto penitenziario Beccaria. Sono impiegati dal giugno 2011 nella pulizia dei cimiteri milanesi. E i benefici di questo progetto su di loro si stanno già vedendo”. A raccontarlo a Eco dalle Città è Don Luigi Burgio, cappellano del carcere minorile milanese, sintetizzando il progetto “Giovani e Lavoro” promosso da Amsa, Comune di Milano e Cooperativa Kayròs.

I ragazzi sono impiegati da oltre tre mesi nei servizi di pulizia gestiti da Azienda milanese. E lo saranno per un anno, quando il progetto si concluderà e sarà necessario, come ha spiegato Don Burgio, “dare concretezza e seguito all’esperienza”. Con il loro lavoro stanno contribuendo alla pulizia dei reparti ossari e colombari dei cimiteri di Baggio, Bruzzano, Chiaravalle, Greco e Lambrate. A coordinarli è un responsabile dell’Amsa. I ragazzi hanno anche ripulito dalle foglie alcuni edifici scolastici tra la fine di agosto e settembre.

Il progetto mostra che “ambiente e sociale” possono andare d’accordo. Amsa è da anni impegnata su questo fronte, cercando di offrire opportunità virtuose a giovani e non con alle spalle esperienze di disagio e illegalità. Come è il caso di un altro progetto dell’azienda di servizi ambientali che è coinvolta in un progetto anche al carcere di Bollate, prevedendo il lavoro, in fascia diurna, di detenuti dell’istituto penitenziario. Il professore Andrea Ladina, esperto di metodologie educative e riabilitative, ha spiegato l’importanza di queste esperienze che puntano sulla parte educativa. I dati dimostrano che i recidivi diminuiscono quando si applicano pene alternative o inserimenti lavorativi.

Nel suo intervento, la Presidente dell’Amsa Sonia Cantoni si è impegnata a ricercare altre opportunità lavorative nei servizi gestiti dall’Azienda milanese per offrire esperienze lavorative a chi vuole combattere il disagio e non sentirsi escluso dalla collettività.


 

 

Amsa

 

cariplo ok

 

Raccogliere more in città?







» commenti (0)

Conai

 

CiAl Corepla Ricrea Comieco

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter