FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Le Cartoniadi come occasione sociale

di Paolo Hutter
del 22 ottobre 2014

A  novembre   le 9 circoscrizioni di Milano e i 23 quartieri storici di Torino sono in …

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Pedonalizzazioni low cost

di Giulio Gonella
del 04 ottobre 2014

Continuo a non capire perché tutte le volte che si parla di pedonalizzazione a Torino si c…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Una notizia buona e una cattiva

di Giuseppe Piras
del 30 luglio 2014

I giornali riportano una notizia buona e una cattiva. La notizia cattiva è che il Mini…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Smog > Blocchi del traffico

A Roma scattano le targhe alterne, martedì 17 stop alle pari


 

Dopo lo stop alle dispari di lunedì, martedì 17 gennaio tocca alle targhe pari. La misura è stata decisa in seguito ai diversi sforamenti della soglia fissata per le Pm10. Potranno circolare gli autoveicoli euro 5 ed i motocicli euro 3, quelli a metano, ibridi e GPL. In entrambi i giorni blocco anche per i veicoli più inquinanti in tutta la Fascia verde

 

lunedì 16 gennaio 2012 09:30

 

A Roma scattano le targhe alterne, martedì 17 stop alle pari
clicca sull'immagine per ingrandire

Il Campidoglio ha disposto l'applicazione delle targhe alterne per lunedì 16 con divieto di circolazione per le targhe dispari, e martedì 17 gennaio con divieto di circolazione per le targhe pari, incluso lo zero.
Il provvedimento interessa tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori che, a seconda della targa, non potranno circolare all'interno della Fascia verde cittadina, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 21.

Sono esentati dal provvedimento delle targhe alterne gli autoveicoli di categoria Euro 5, ciclomotori a 2 ruote 4 tempi Euro 2, i motocicli Euro 3, i veicoli a trazione elettrica ed ibrida o alimentati a gpl e metano. Le altre categorie esentate sono elencate nelle ordinanze del sindaco (1 - 2). Per i trasgressori la multa è di 155 euro.

Come sempre in condizioni di emergenza, e quindi anche nel corso delle targhe alterne, la Fascia verde cittadina sarà interdetta ai veicoli più inquinanti dalle 7.30 alle 20.30. Tale provvedimento è in corso da giovedì 12 gennaio e riguarda gli autoveicoli a benzina Euro 0 e 1; i diesel Euro 0 -1- 2; ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0-1.

«Si tratta di un provvedimento necessario a limitare l'immissione in atmosfera delle particelle inquinanti derivanti dal traffico che, dunque, è utile a tutelare la salute dei cittadini» ha dichiarato l’assessore all’ambiente, Marco Visconti.
«Le previsioni modellistiche dell’Arpa Lazio – ha aggiunto l’assessore - confermano la presenza di una forte stabilità atmosferica che favorisce la stagnazione degli inquinanti nei bassi strati. Per rafforzare l’efficacia del provvedimento, il Dipartimento Ambiente ha disposto la circolazione a targhe alterne in fasce temporali particolarmente critiche dal punto di vista del ristagno, che tuttavia si conciliano con le esigenze di mobilità della città, ed infine – ha detto ancora Visconti - la Polizia Roma Capitale aumenterà le forze in campo al fine di garantire i controlli e la fluidificazione del traffico, in particolare negli orari di avvio e di conclusione del provvedimento».

Riguardo ai dati rilevati per gli inquinanti, nella giornata del 13 gennaio, il particolato fine ha superato il limite imposto dei 50 microgrammi per metrocubo (media mobile delle 24 h) nelle stazioni Arpa di: Preneste (71); Francia (66); Magna Grecia (60); Fermi (59); Bufalotta (55); Cipro (52);Tiburtina (90); Malagrotta e Arenula (53). Nello stesso arco temporale, invece, non sono stati evidenziati superamenti per il biossido di azoto.

Lunedì 16 e martedì 17 gennaio, in concomitanza con la circolazione a targhe alterne, il trasporto pubblico sarà potenziato per facilitare l'accessibilità alla Fascia verde della città e alla zona a traffico limitato (Ztl). Dalle ore 10 alle 20, sulle linee A e B della metropolitana, saranno garantite corse straordinarie. Sulla rete di superficie saranno invece potenziate le 60 linee principali che accedono alla fascia verde e consentono gli spostamenti all'interno della zona in cui sono state disposte le restrizioni alla circolazione per i veicoli inquinanti. Inoltre, la Metro A prosegue l'orario lungo istituito alla fine di dicembre per lo stop momentaneo dei lavori di potenziamento che si stanno svolgendo sulla linea. Sino alla ripresa dei cantieri, quindi, la linea A della Metropolitana seguirà lo stesso orario della metro B. Dalla domenica al giovedì, prima e ultima corsa 5.30-23.30; venerdì e sabato, prima e ultima corsa 5.30-1.30. Resta sospeso il servizio delle navette bus sostitutive MA1 e MA2.


 

 

Bioplastica Mater-Bi

 

ZappaMI

 

Meno rifiuti 2014

 

Perché ancora troppa carta nell'indifferenziato?

Nei cassonetti dei rifiuti indifferenziati delle città italiane si trovano ancora ingenti quantità di carta e cartone che dovrebbero essere invece differenziate e riciclate. Come mai?Indica quello che secondo te può essere il motivo principale





» commenti (6)

Forum CompraVerde Conai

 

Ricrea Corepla CiAl Comieco

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter