FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Strisce blu: tra automobilisti, Comuni e mobilità nuova

di Giulio Gonella
del 01 aprile 2014

In questi ultimi giorni di annunci, polemiche e smentite, non è scontato ribadire il ruolo…

Treno perso, poi recuperato, telefono caduto, poi salvato. Rocambolismi

di Paolo Hutter
del 29 marzo 2014

Rocambolesco, conoscete il termine?  Dunque stamane  dovevo prendere  l' 8 e 5…

Pedalare è la risposta

di Giuseppe Piras
del 17 marzo 2014

Ci sono domande che ti spiazzano e anche se la risposta è lampante non è così…

Regno Unito: la Grande Distribuzione taglia le emissioni di Co2 del 25%

di Silvia Ricci
del 14 febbraio 2014

Meno 25% di emissioni di Co2 entro il 2020 come valore assoluto è il nuovo obiettivo per i…

Telelavoro uguale migliore qualità del vivere urbano

di Paolo Piacentini
del 06 febbraio 2014

L'iniziativa del Comune di Milano sul telelavoro o "lavoro agile" come è sta…

Neve e pedali: "Che faccio, lascio?"

di Bru Diarist
del 31 gennaio 2014

La neve che sta imbiancando alcune città del nord Italia in questi giorni della merla del …

C’è un mondo al di là delle Alpi

di Gabriele Del Carlo
del 28 gennaio 2014

Benvenuti a tutti in questa nuova pagina. Su questo blog non tratteremo molto di cosa si fa e…

"Cartesio? Neanche ricordo l’ultima volta che sono passati!”

di Lorenzo Fracastoro
del 17 gennaio 2014

Oggi, mentre sfrecciavo in bici davanti alla copisteria di Via Guastalla angolo Via Artisti,…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Smog > Blocchi del traffico

A Roma scattano le targhe alterne, martedì 17 stop alle pari


 

Dopo lo stop alle dispari di lunedì, martedì 17 gennaio tocca alle targhe pari. La misura è stata decisa in seguito ai diversi sforamenti della soglia fissata per le Pm10. Potranno circolare gli autoveicoli euro 5 ed i motocicli euro 3, quelli a metano, ibridi e GPL. In entrambi i giorni blocco anche per i veicoli più inquinanti in tutta la Fascia verde

 

lunedì 16 gennaio 2012 09:30

 

A Roma scattano le targhe alterne, martedì 17 stop alle pari
clicca sull'immagine per ingrandire

Il Campidoglio ha disposto l'applicazione delle targhe alterne per lunedì 16 con divieto di circolazione per le targhe dispari, e martedì 17 gennaio con divieto di circolazione per le targhe pari, incluso lo zero.
Il provvedimento interessa tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori che, a seconda della targa, non potranno circolare all'interno della Fascia verde cittadina, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 21.

Sono esentati dal provvedimento delle targhe alterne gli autoveicoli di categoria Euro 5, ciclomotori a 2 ruote 4 tempi Euro 2, i motocicli Euro 3, i veicoli a trazione elettrica ed ibrida o alimentati a gpl e metano. Le altre categorie esentate sono elencate nelle ordinanze del sindaco (1 - 2). Per i trasgressori la multa è di 155 euro.

Come sempre in condizioni di emergenza, e quindi anche nel corso delle targhe alterne, la Fascia verde cittadina sarà interdetta ai veicoli più inquinanti dalle 7.30 alle 20.30. Tale provvedimento è in corso da giovedì 12 gennaio e riguarda gli autoveicoli a benzina Euro 0 e 1; i diesel Euro 0 -1- 2; ciclomotori e motoveicoli a due, tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi Euro 0-1.

«Si tratta di un provvedimento necessario a limitare l'immissione in atmosfera delle particelle inquinanti derivanti dal traffico che, dunque, è utile a tutelare la salute dei cittadini» ha dichiarato l’assessore all’ambiente, Marco Visconti.
«Le previsioni modellistiche dell’Arpa Lazio – ha aggiunto l’assessore - confermano la presenza di una forte stabilità atmosferica che favorisce la stagnazione degli inquinanti nei bassi strati. Per rafforzare l’efficacia del provvedimento, il Dipartimento Ambiente ha disposto la circolazione a targhe alterne in fasce temporali particolarmente critiche dal punto di vista del ristagno, che tuttavia si conciliano con le esigenze di mobilità della città, ed infine – ha detto ancora Visconti - la Polizia Roma Capitale aumenterà le forze in campo al fine di garantire i controlli e la fluidificazione del traffico, in particolare negli orari di avvio e di conclusione del provvedimento».

Riguardo ai dati rilevati per gli inquinanti, nella giornata del 13 gennaio, il particolato fine ha superato il limite imposto dei 50 microgrammi per metrocubo (media mobile delle 24 h) nelle stazioni Arpa di: Preneste (71); Francia (66); Magna Grecia (60); Fermi (59); Bufalotta (55); Cipro (52);Tiburtina (90); Malagrotta e Arenula (53). Nello stesso arco temporale, invece, non sono stati evidenziati superamenti per il biossido di azoto.

Lunedì 16 e martedì 17 gennaio, in concomitanza con la circolazione a targhe alterne, il trasporto pubblico sarà potenziato per facilitare l'accessibilità alla Fascia verde della città e alla zona a traffico limitato (Ztl). Dalle ore 10 alle 20, sulle linee A e B della metropolitana, saranno garantite corse straordinarie. Sulla rete di superficie saranno invece potenziate le 60 linee principali che accedono alla fascia verde e consentono gli spostamenti all'interno della zona in cui sono state disposte le restrizioni alla circolazione per i veicoli inquinanti. Inoltre, la Metro A prosegue l'orario lungo istituito alla fine di dicembre per lo stop momentaneo dei lavori di potenziamento che si stanno svolgendo sulla linea. Sino alla ripresa dei cantieri, quindi, la linea A della Metropolitana seguirà lo stesso orario della metro B. Dalla domenica al giovedì, prima e ultima corsa 5.30-23.30; venerdì e sabato, prima e ultima corsa 5.30-1.30. Resta sospeso il servizio delle navette bus sostitutive MA1 e MA2.


 

 

Bioplastica Mater-Bi Rainbow MagicLand

 

H2O

 

Minori incassi dalla sosta. Perchè?

Da Torino a Messina, passando per Milano e Bologna. Negli ultimi anni i bilanci comunali hanno visto entrare sempre meno incassi dalle strisce blu, con cali progressivi fino a 8-9 punti percentuali sull’anno precedente




» commenti (0)

Conai

 

Rilegno Corepla Comieco CiAl CoReVe Ricrea

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter