GLI ECO BLOGGER

Expo o non Expo.. che sia un ECO 2015 ( e guardandolo dal drone...).

di Paolo Hutter
del 16 gennaio 2015

  Questa è stata la frase di augurio per l'anno nuovo di Eco dalle Citt&…

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 29 dicembre 2015

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Leggi tutti i post

Sentinelle per MENO RIFIUTI

 

Mobilità > Trasporto pubblico

GTT: dal 1° febbraio scattano le nuove tariffe


 

Dal 1° febbraio 2012 entrano in vigore le nuove tariffe urbane e suburbane del trasporto pubblico locale. Abbonamenti settimanali e mensili già acquistati alla vecchia tariffa valgono fino al 29.02.12. Biglietti singoli e carnet fino al 01.03.12. Gli annuali fino alla naturale sacadenza

 

giovedì 26 gennaio 2012 17:13

 

GTT: dal 1° febbraio scattano le nuove tariffe
clicca sull'immagine per ingrandire

In applicazione della delibera n. 224 del Consiglio Comunale dello scorso 27 dicembre, dal 1° febbraio 2012 entrano in vigore le nuove tariffe urbane e suburbane del trasporto pubblico locale.

Secondo GTT "il nuovo sistema tariffario è stato studiato puntando alla fidelizzazione della clientela: la percentuale di incremento del costo, infatti, è inversamente proporzionale alla durata del tipo di documento che si sottoscrivere. Per esempio, il biglietto di corsa singola costa 1,50 € (novità: si viaggia 90 minuti, contro i 70 minuti di prima) ma il carnet da 15 costa 17,50 €, il che equivale a 1,17 € a biglietto; e in più, con il carnet, si può viaggiare su tutta la rete urbana e suburbana GTT. Lo stesso ragionamento è valido per gli abbonamenti, i cui incrementi sono molto contenuti; ad esempio l’abbonamento annuale 12 mesi personale formula U passa da 290 € a 310 € con un aumento inferiore al 7%".

Le novità 2012
:

- con i biglietti ordinari si potrà viaggiare per 90 minuti anziché 70 minuti;

- carnet e biglietti giornalieri varranno per l’intera rete (urbana più suburbana);

- gli abbonamenti saranno solo nominativi personali;

- biglietti rilasciati a bordo da emettitrici automatiche o agenti di controllo, costano € 2,50 ma sono validi per l’intera rete urbana e suburbana GTT (esclusa la metropolitana) e durano 90 minuti;

- i biglietti acquistati ai parcometri sono validi sulla rete urbana (esclusa la metropolitana) per 90 minuti dal momento del rilascio dello scontrino al parcometro;

- i bambini di età inferiore agli 11 anni compiuti avranno diritto alla libera circolazione sull’intera rete urbana e suburbana GTT. Fino al 31 luglio 2012 sarà sufficiente che, al momento del controllo, l’accompagnatore dichiari che il bambino ha età inferiore agli 11 anni; dal 31/7/2012, invece, per avere diritto alla circolazione gratuita, i minori di 11 anni dovranno avere la tessera personale di riconoscimento che viene rilasciata, al costo di € 3,00, presso i Centri di Servizi al Cliente GTT e che scadrà al compimento dell'undicesimo anno di età;

- nuovi requisiti per richiedere gli abbonamenti anziani: occorre essere residenti in Torino, aver superato i 65 anni di età e avere un reddito familiare, riferito all'anno precedente, non superiore a € 36.151,98. Tali requisiti valgono per i nuovi abbonati. I vecchi abbonati residenti in Torino di età compresa tra i 60 e i 65 anni, se in possesso di tessera personale rilasciata entro il 27 dicembre 2011, mantengono il diritto acquisito fino al compimento del 65° anno di età; dal compimento del 65° anno di età, invece, valgono le nuove regole tariffarie legate alla fascia di reddito.

A supporto delle variazioni tariffarie e per lanciare il messaggio che, se sei un cliente fidelizzato, spendi molto meno, è stata studiata una campagna di comunicazione che punta a promuovere l’utilizzo di abbonamenti ed evitare di acquistare il biglietto singolo preferendo i carnet da 5 o 15 titoli di viaggio.

Dal 1° febbraio, cambiano anche gli importi delle multe per chi viaggia sui mezzi pubblici senza biglietto o con documento di viaggio non in regola. La sanzione è fissata nella misura massima di € 270,00 e nella minima a € 90,00 (pagamento entro 60 giorni). E’ sempre prevista la possibilità di pagare la sanzione direttamente al controllore al costo di € 25,00 oltre al prezzo del biglietto.

Gli importi promozionali degli abbonamenti plurimensili e annuali studenti GTT (intera rete e rete urbana) validi dal 1° settembre 2012 saranno resi noti successivamente perchè gli attuali abbonamenti in scadenza a giugno o agosto 2012 possono essere utilizzati fino alla naturale scadenza.

I biglietti e carnet di vecchio tipo, possono essere usati entro il 1° marzo 2012 (secondo le vecchie modalità di utilizzo), fatta eccezione per il biglietto shopping (cod. 018 ) che non deve essere sostituiti ma si può adoperare fino ad esaurimento.

Gli abbonamenti annuali in corso di validità (anche oltre febbraio 2012), ma acquistati a vecchie tariffe, valgono fino alla loro naturale scadenza.

Gli abbonamenti mensili di vecchio tipo possono essere usati entro il 29 febbraio 2012, (in ogni caso non possono essere utilizzati per il mese di marzo 2012) con esclusione degli abbonamenti mensili Formula U (cod. 199), Studenti Urbano (cod. 072) e Studenti Urbano+Suburbano (cod. 261) che possono essere utilizzati fino a esaurimento senza essere sostituiti.

Gli abbonamenti settimanali di vecchio tipo possono essere utilizzati entro il 29 febbraio 2012 (secondo le vecchie modalità d’uso).

Tutti i documenti di viaggio di vecchio tipo in possesso della clientela e non utilizzati entro le date sopra indicate, potranno essere sostituiti con i nuovi documenti presso tutte le Rivendite autorizzate e i Centri di Servizi al Cliente GTT, previo versamento della differenza di prezzo, entro il 31 luglio 2012 (fanno eccezione, come già detto, il biglietto shopping (cod. 018) e l’abbonamento mensile Formula U (cod. 199), Studenti Urbano (cod. 072) e Studenti Urbano + Suburbano (cod. 261) che non devono essere sostituiti.


 

 


 


Notizie correlate


» Strisce blu e parcheggi in struttura: dal 6 febbraio via agli aumenti


 

Sentinelle dei Rifiuti

 

ZappaMI

 

Olimpiadi del 2024 in una città italiana?







» commenti (4)

Conai

 

Comieco CiAl Ricrea

 

Eco dalle Città Visibili Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!