GLI ECO BLOGGER

Expo o non Expo.. che sia un ECO 2015 ( e guardandolo dal drone...).

di Paolo Hutter
del 16 gennaio 2015

  Questa è stata la frase di augurio per l'anno nuovo di Eco dalle Citt&…

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 29 dicembre 2015

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Leggi tutti i post

Sentinelle per MENO RIFIUTI Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Smog > Dati

Record di smog nella pianura padana: chi ne parla e chi no


 

Il PM10 nel weekend ha raggiunto livelli altissimi nella pianura padana: 198 mcg/m3 a Torino, 228 a Milano, 215 a Novara e 246 a Parma, ma la copertura mediatica non è affatto omogenea: se ne parla a Milano, ma è silenzio sui dati a Torino e Novara, mentre a Parma è una lettrice di Repubblica a sottolineare il record

 

martedì 21 febbraio 2012 11:02

 

Record di smog nella pianura padana: chi ne parla e chi no
clicca sull'immagine per ingrandire

Nel weekend di sabato 18 e domenica 19 febbraio, il Pm10 ha raggiunto livelli altissimi nella pianura padana: 198 mcg/m3 a Torino, 228 a Milano, 215 a Novara e 246 a Parma (Leggi anche Oltre i 200 microgrammi. Record di smog a Parma, Torino e Milano).

Per il meteorologo Claudio Castellano anche la neve accumulata a terra ha giocato un ruolo importante nel raggiungimento di questi livelli record: "I picchi di Pm10 sono stati piuttosto diffusi; ritengo molto probabile che la neve rimasta al suolo per diversi giorni sia stata il fattore che ha contribuito a stabilizzare maggiormente l'aria nei primi metri di spessore dal suolo, in una situazione già non buona oltretutto".

Complice il meteo, pioggerelline sparse, nella giornata di ieri, lunedì 20, i valori sono calati, ma restano comunque decisamente superiori al livello massimo consentito, 50 mcg/m3: Torino 111, Milano 92, Parma 70, Novara 94.

La copertura mediatica, però, non è affatto omogenea: dei picchi record ne parlano i giornali a Milano, ma è silenzio sui dati a Torino (ad eccezione dell'Ansa, che ha diffuso il dato alle 18.00 di lunedì 20) e Novara. A Parma è stata una lettrice di Repubblica, che si firma Tiziana, a segnalare la notizia al quotidiano: "Vorrei chiedere a Repubblica di dare il massimo risalto ai valori che sono stati raggiunti ieri (una domenica tra l’altro…) dalle centraline dell’Arpa di Parma: 246 (µg/m3) e 218 di PM 10 , di cui la componente di PM 2,5 è addirittura di 184 (µg/m3)!!! E’ stato il valore più alto in assoluto riscontrato tra le città dell’INTERA pianura padana, non solo dell’Emilia Romagna. Una situazione di una gravità eccezionale!" (Pubblicato su La Repubblica Parma.it del 21.02.2012). Qualche sito on line lo riprende (Parma sera per esempio).


 

 


Smog livelli da record "Mai così alto dal 2006" [0,18 MB]

- da Il Corriere della Sera del 21.02.2012


 

La domenica nera dell'inquinamento [0,42 MB]

- da La Repubblica di Milano del 21.02.2012


 

Smog, situazione fuori controllo [0,38 MB]

- da Cinque giorni Milano del 21.02.2012


 

 

AMSA reclutamento 2015 Sentinelle dei Rifiuti

 

ZappaMI cariplo ok

 

Formichine salvacibo

 

Olimpiadi del 2024 in una città italiana?







» commenti (4)

Conai

 

CiAl Ricrea Comieco

 

Meno rifiuti 2014 Eco dalle Città Visibili

 

RSS Valido!