FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Strisce blu: tra automobilisti, Comuni e mobilità nuova

di Giulio Gonella
del 01 aprile 2014

In questi ultimi giorni di annunci, polemiche e smentite, non è scontato ribadire il ruolo…

Treno perso, poi recuperato, telefono caduto, poi salvato. Rocambolismi

di Paolo Hutter
del 29 marzo 2014

Rocambolesco, conoscete il termine?  Dunque stamane  dovevo prendere  l' 8 e 5…

Pedalare è la risposta

di Giuseppe Piras
del 17 marzo 2014

Ci sono domande che ti spiazzano e anche se la risposta è lampante non è così…

Regno Unito: la Grande Distribuzione taglia le emissioni di Co2 del 25%

di Silvia Ricci
del 14 febbraio 2014

Meno 25% di emissioni di Co2 entro il 2020 come valore assoluto è il nuovo obiettivo per i…

Telelavoro uguale migliore qualità del vivere urbano

di Paolo Piacentini
del 06 febbraio 2014

L'iniziativa del Comune di Milano sul telelavoro o "lavoro agile" come è sta…

Neve e pedali: "Che faccio, lascio?"

di Bru Diarist
del 31 gennaio 2014

La neve che sta imbiancando alcune città del nord Italia in questi giorni della merla del …

C’è un mondo al di là delle Alpi

di Gabriele Del Carlo
del 28 gennaio 2014

Benvenuti a tutti in questa nuova pagina. Su questo blog non tratteremo molto di cosa si fa e…

"Cartesio? Neanche ricordo l’ultima volta che sono passati!”

di Lorenzo Fracastoro
del 17 gennaio 2014

Oggi, mentre sfrecciavo in bici davanti alla copisteria di Via Guastalla angolo Via Artisti,…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Acqua > Utility

Gruppo Hera, on-line si parla di acqua


 

Il 6 aprile parte una campagna di comunicazione sul web della multiutility emiliano-romagnola. La prima puntata dedicata alle risorse idriche

 

di Pietro Mezzi
venerdì 06 aprile 2012 11:00

 

Il Gruppo Hera, la multiutility dei servizi ambientali, idrici ed energetici dell'Emilia Romagna, a partire dal 6 aprile lancia un nuovo progetto di comunicazione on-line. La prima puntata è dedicata al servizio idrico. Sul sito di Hera (http://www.gruppohera.it/) saranno ospitati articoli e approfondimenti su tariffe, modelli di gestione e uso sostenibile delle risorse idriche. Per la società bolognese, la campagna di informazione si collloca all'interno di una strategia comunicativa che toccherà altri temi, come il ciclo rifiuti e la green economy. Nel dossier, oltre a parlare di tariffa idrica e bolletta, sono riportati i dati nazionali relativi agli investimenti necessari per rendere efficienti le reti di acquedotti e fognature. Sono numeri impressionanti: da qui al 2030 servono - secondo le stime del Blue Book (la pubblicazione della Fondazione Utilitatis) - 64 miliardi di euro. Numeri che richiamano il quadro delle compatibilità economiche e soprattutto il tema delle tariffe. Il dossier "acqua" di Hera pone attenzione ad un'altra importante questione: la frammentazione del sistema di gestione del servizio idrico. In Italia sono oltre 700 i gestori. In questo settore Hera, secondo operatore italiano per dimensioni, gestisce l'intero ciclo, dalla captazione alla depurazione, e vende 254 milioni di metri cubi di acqua ogni anno.


 

 

Bioplastica Mater-Bi

 

H2O

 

Minori incassi dalla sosta. Perchè?

Da Torino a Messina, passando per Milano e Bologna. Negli ultimi anni i bilanci comunali hanno visto entrare sempre meno incassi dalle strisce blu, con cali progressivi fino a 8-9 punti percentuali sull’anno precedente




» commenti (0)

Conai

 

Corepla CoReVe Ricrea CiAl Rilegno Comieco

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter