GLI ECO BLOGGER

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 11 dicembre 2014

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Discorsone sulle Cartoniadi di Torino (con proposte forti in fondo)

di Paolo Hutter
del 07 novembre 2014

Partiamo in salita con queste prime Cartoniadi torinesi. La carta e il cartone raccolti da Cartes…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Leggi tutti i post

Rifiuti > Varie

Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale


 

A Milano, zona San Siro, domenica 10 giugno una festa di quartiere sul tema del riciclo dei rifiuti. Amsa tra i principali sostenitori dell'iniziativa

 

venerdì 08 giugno 2012 18:33

 

Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale
clicca sull'immagine per ingrandire

Un nuovo format di festa di quartiere, coerente con l’evoluzione delle esigenze e sensibilità che si vanno affermando tra i cittadini: è quello che Viattiva, nuova realtà milanese che offre servizi e strumenti per l’animazione e la modernizzazione commerciale ed eco-ambientale di contesti cittadini, propone il prossimo 10 giugno nel quartiere San Siro a Milano, in p.le Selinunte e via Morgantini.
Realizzata in collaborazione con Asco San Siro e con il supporto di Unione Confcommercio Milano, la Festa diventata evento milanese grazie al Patrocinio del Comune di Milano, prevede un percorso in 4 tappe:
- Riciclopoli! con i laboratori dedicati ai bambini
- Non chiamarla spazzatura! come raccogliere correttamente i materiali di rifiuto
- Scarti Party! i prodotti realizzati con i materiali di seconda vita
- Vivi e muoviti eco! produzioni e servizi per la riduzione delle emissioni nocive e la mobilità sostenibile.


Tanti sono i protagonisti che hanno aderito all’iniziativa rispondendo all’appello di Viattiva e dei suoi partner. Il
viaggio inizia dall’educazione.
Gli abitanti di “Riciclopoli” sono i bambini. A loro viene dedicata un’intera area fatta di laboratori, scoperte, esperienze che non dimenticheranno perché sempre divertenti: il Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci ed i suoi animatori insegneranno ai bambini a cuocere una pizza con i raggi del sole, spiegheranno come funziona un sistema a idrogeno, riveleranno quanta strada si può fare con un barile di
petrolio (per i bambini da 9 anni a 12 anni). Dal sole alla terra c’è solo un passo ed il cammino continua con Il Gioco di InOrto della Fondazione Bonduelle, una nuova attività educativa, ludica e divertente che si pone come obiettivo di trasmettere i valori di una sana e corretta alimentazione. Si prepara il terreno, si semina, si cura e si raccolgono le piantine: passo dopo passo i bambini creano un vero e proprio orto (per i bambini da 6 a 12 anni). La prenotazione dei laboratori si fa su www.lafestadelriciclo.com la partecipazione è gratuita, l’orario dalle 11,00 alle 18,00.
Nei Makkia Labs i bambini potranno creare la propria maglietta ed esercitarsi a diventare artisti creando nuovi oggetti da materiali riutilizzati. Le opere saranno mostrate al pubblico durante una sfilata su un vero palco…che emozione! Ma non è tutto: salgono sul treno anche i bambini delle scuole milanesi che verranno invitati a presentare i progetti sui temi della festa con tanto di premiazione. Viva le Cartoniadi – in collaborazione con Comieco.

I rifiuti sono una cosa molto seria ma almeno sul nome possiamo giocare, la parola d’ordine è “Non chiamarla spazzatura!” Saranno presenti l’AMSA ed i principali Consorzi di filiera che gestiscono la raccolta per informare i cittadini su come conferire correttamente le varie tipologie di materiale. AMSA - l’azienda che gestisce i servizi ambientali a Milano - assicurerà il supporto operativo all’evento e metterà a disposizione il
“Centro Ambientale Mobile”, la stazione ecologica itinerante per la raccolta dei rifiuti solidi urbani che non possono essere conferiti nei bidoni condominiali (Rifiuti Urbani Pericolosi e Rifiuti Elettrici ed Elettronici). Ci sarà a disposizione un’area dove i cittadini potranno portare oggetti ingombranti – quali vecchi elettrodomestici, mobili e altri elementi d’arredo, biciclette, … etc - di cui intendono disfarsi ma ancora perfettamente funzionanti, di potenziale interesse per altri cittadini, che potranno entrarne in possesso gratuitamente e senza che sia necessario dare altri oggetti in cambio. Oltre ad AMSA partecipano Comieco - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, Corepla - Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Riciclaggio ed il Recupero dei Rifiuti di Imballaggi in Plastica, Coreve - Consorzio Recupero
Vetro, CiAl - Consorzio Imballaggi Alluminio e Ecolamp - Consorzio per il recupero e lo smaltimento di apparecchiature di illuminazione di nuova generazione. Ha assicurato la propria presenza ed il sostegno all’evento anche HUMANA People to People Italia, organizzazione umanitaria internazionale che finanzia e
realizza progetti nel Sud del mondo e contribuisce alla tutela dell'ambiente attraverso la raccolta – effettuata con i classici cassonetti gialli - la vendita e la donazione di abiti usati. Con “Scarti Party!” si entra nel magico mondo del Riuso dove bambini e famiglie possono scoprire come si possono riutilizzare materie che non avremmo mai pensato potessero essere riciclate. Si predilige l’uso di materiali di scarto ed oggetti di recupero, “ideali per creare equilibri di armonie e dissonanze”: il vinile passa dal giradischi al braccio delle signore trasformandosi in borsa, gli avanzi e i ritagli da vetreria diventano specchi … Molte, interessanti e curiose le proposte degli artigiani e dei produttori presenti.
L’ultima tappa della Festa ci porta in un mondo dove si vive e ci si muove rispettando l’ambiente: “Vivi e muoviti eco!”. Non tanto per vivere eco ma soprattutto per vivere meglio! Le proposte degli operatori riguardano ogni momento e aspetto della vita: da piccoli possiamo essere abbracciati da materie naturali e da pannolini ecologici, cresciamo e ci abituiamo a lavarci con prodotti di igiene eco-responsabili ed a coricarci in un letto naturale, a tavola mangiamo locale e possibilmente biologico. E per l’energia che ci serve scegliamo il fotovoltaico. E fuori casa? L’eco-sostenibilità va anche in vacanza con EcoWorldHotel.com, il primo booking online di alberghi e B&B amici dell’ambiente, che soddisfano i requisiti necessari per ottenere Marchio di Qualità Ambientale rilasciato dalla catena.
Ma è anche e soprattutto nel modo in cui ci muoviamo che possiamo rispettare l’ambiente. Alla Festa eMoving, l’iniziativa del gruppo A2A, porta la colonnina per la ricarica di auto elettriche, delle quali Renault e Citroen presenteranno i loro nuovi modelli. E dato che pure i grandi hanno il diritto di divertirsi, sono aperte le prenotazioni per i test drive su www.lafestadelriciclo.com. Non dimentichiamo però il car sharing: SemsGroup sarà presente per illustrare le tante possibilità di ridurre le emissioni nocive condividendo il proprio mezzo. Ed
infine non poteva mancare la bicicletta elettrica proposta dal Corriere della sera.
Chiudiamo la giornata con un buon libro. I libri ci portano nel passato o nel futuro, nella realtà o nell’immaginario, da un paese ad un altro, permettendo a noi tutti di viaggiare con la mente. Ma per far viaggiare noi che li leggiamo è importante che anche i libri viaggino … di mano in mano: è la proposta del
Gruppo Bookcrossing. Portando alla Festa uno o più libri, si potrà dare la possibilità ad altri di leggerli e di
prenderne per sé.
Importanti realtà del mondo della comunicazione hanno fornito il loro supporto alla Festa come Media Partners tra cui Corriere della Sera con Vivimilano, Gruppo Finelco con Radio Montecarlo e testate vicine al mondo dell’eco-sostenibilità come Greenbiz.it. A loro si è aggiunta l’ATM, l’azienda dei trasporti milanese che
ha messo a disposizione spazi video in metropolitana e sulla free press.
Interessante anche il contributo dato dalla rete WiFi Free_Luna (della società Futur3 di Trento), che dà la possibilità di realizzare un primo esempio di una Free Social Network Zone a valorizzazione territoriale iperlocale. Gli organizzatori Asco San Siro e Viattiva ringraziano tutti coloro che hanno contribuito a realizzare la Festa, con una menzione in particolare per Unione Confcommercio Milano ed AMSA che hanno creduto da subito nel progetto, contribuendo come Main Sponsor e assicurando sostegno organizzativo ed istituzionale.
Come afferma Dario Martinalli, presidente di Asco San Siro: “la Festa del Riciclo è la nostra proposta per rilanciare e dare una nuova anima alla tradizionale festa di quartiere che deve tornare ad essere attrattiva per i cittadini con proposte nuove. Siamo convinti che la nostra iniziativa avrà un riscontro positivo da parte delle famiglie milanesi come lo ha avuto da parte delle istituzioni, delle aziende e degli operatori che a vario titolo si occupano di questi temi e che ci hanno dato con entusiasmo il loro supporto. E speriamo sia di stimolo alla realizzazione di iniziative simili a Milano ed in tutta Italia”.


 

 

Amsa spalatori

 

ZappaMI cariplo ok

 

Formichine salvacibo

 

Nuove luci pubbliche, come le preferite?

Stanno cambiando le luci nelle città, si accendono
i nuovi Led..





COREPLA:

Conai

 

Comieco CiAl Corepla Ricrea

 

Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!