FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Una notizia buona e una cattiva

di Giuseppe Piras
del 30 luglio 2014

I giornali riportano una notizia buona e una cattiva. La notizia cattiva è che il Mini…

I rifiuti sprecati tra Roma e Milano

di Paolo Hutter
del 28 luglio 2014

Circola una  giusta  soddisfazione per i risultati  nuovi della Raccolta Differenz…

La raccolta differenziata non è (solo) un affare per specialisti

di Antonio Castagna
del 22 luglio 2014

Venerdì 18 luglio ho presentato il mio libro "Tutto è monnezza" a Barrier…

Le recensioni di Cinemambiente: Nella terra dei fuochi

di Eco Spettatore
del 07 giugno 2014

di Angela Conversano “Terra dei fuochi” è l'espressione che risalta ne…

Le recensioni di Cinemambiente: Endless Roads

di Eco Spettatore
del 07 giugno 2014

di Angela Conversano Endless Roads è la storia della tenacia di una donna che vive a Zhe…

Recensioni di Cinemambiente: Divide in Concorde. ( Divieto alle bottiglie in plastica per l'acqua)

di Eco Spettatore
del 03 giugno 2014

di  Paolo Hutter     Se guardi "Divide in Concorde" hai l'imp…

Imballaggi sostenibili? A condizione che siano realmente e facilmente riciclabili QUI e ORA

di Silvia Ricci
del 01 giugno 2014

Imballaggi sostenibili? A condizione che siano realmente e facilmente riciclabili QUI e ORA …

ZTL notturna a San Salvario: come al solito manca il coraggio

di Giulio Gonella
del 21 maggio 2014

  Digitando ZTL notturna su Google News, fioccano esempi su esempi, da Pisa a Firenze a …

Leggi tutti i post

Rifiuti > Politiche, piani generali

Puglia, rifiuti: proposto alla giunta un nuovo modello di gestione dei servizi


 

“Il disegno di legge per la gestione dei servizi pubblici locali legati al ciclo dei rifiuti - ha dichiarato Lorenzo Nicastro, assessore regionale alla Qualità dell'Ambiente - è stato varato dalla Giunta Regionale. Il testo, sul quale auspico la più ampia condivisione anche da parte delle forze di minoranza, mira a gestire il delicato passaggio dall'attuale gestione a quella configurata, di apertura al libero mercato, con le recenti disposizioni del Governo nazionale”.

 

lunedì 25 giugno 2012 17:40

 

Puglia, rifiuti: proposto alla giunta un nuovo modello di gestione dei servizi
clicca sull'immagine per ingrandire

“Il disegno di legge per la gestione dei servizi pubblici locali legati al ciclo dei rifiuti è stato varato dalla Giunta Regionale. Il testo, sul quale auspico la più ampia condivisione anche da parte delle forze di minoranza, mira a gestire il delicato passaggio dall'attuale gestione a quella configurata, di apertura al libero mercato, con le recenti disposizioni del Governo nazionale”. Così l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente Lorenzo Nicastro a seguito dell'approvazione in Giunta del provvedimento.

“In netto anticipo e senza utilizzare la proroga concessa dal Governo nazionale alla fine dello scorso anno abbiamo riorganizzato gli Ato e ne abbiamo ridotto il numero, avviando una fase di transizione sotto il diretto controllo di un Comitato da me presieduto. Con questo nuovo passaggio normativo – prosegue Nicastro – che modificherà le norme regionali adeguandole alle disposizioni del 'decreto liberalizzazioni' il Governo regionale intende inquadrare i servizi all'interno dello scenario di mercato valorizzando le esperienze positive di gestione affidata alle municipalizzate e facendo proprie le modalità di verifica del mercato emerse dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni del 14 aprile scorso”.


“Gli Ato, governati dai Comitati d'Ambito, saranno chiamati a gestire i processi attraverso strumenti di pianificazione di concerto con l'Autorità Regionale a cui spetta il ruolo di garanzia nella definizione degli standard qualitativi e di controllo delle modalità di gestione dei servizi resi alla cittadinanza. Il tutto – conclude Nicastro – perché in Puglia i servizi funzionino all'unisono, con regole e standard comuni. Questa è la nuova sfida che la nostra regione deve vincere e che, sono certo, anche la minoranza consiliare vorrà raccogliere per il bene del territorio, offrendo sul tema il proprio contributo”.


 

 

Meno rifiuti 2014

 

Raccogliere more in città?







» commenti (1)

Conai

 

Comieco Ricrea CiAl Corepla

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter