FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Invasioni digitali anche nel Lodigiano, 24 aprile – 4 maggio 2014

di Michele Merola
del 22 aprile 2014

In questo blog si sostiene convintamente che la cultura e il turismo dovrebbero essere la risorsa…

Strisce blu: tra automobilisti, Comuni e mobilità nuova

di Giulio Gonella
del 01 aprile 2014

In questi ultimi giorni di annunci, polemiche e smentite, non è scontato ribadire il ruolo…

Treno perso, poi recuperato, telefono caduto, poi salvato. Rocambolismi

di Paolo Hutter
del 29 marzo 2014

Rocambolesco, conoscete il termine?  Dunque stamane  dovevo prendere  l' 8 e 5…

Pedalare è la risposta

di Giuseppe Piras
del 17 marzo 2014

Ci sono domande che ti spiazzano e anche se la risposta è lampante non è così…

Regno Unito: la Grande Distribuzione taglia le emissioni di Co2 del 25%

di Silvia Ricci
del 14 febbraio 2014

Meno 25% di emissioni di Co2 entro il 2020 come valore assoluto è il nuovo obiettivo per i…

Telelavoro uguale migliore qualità del vivere urbano

di Paolo Piacentini
del 06 febbraio 2014

L'iniziativa del Comune di Milano sul telelavoro o "lavoro agile" come è sta…

Neve e pedali: "Che faccio, lascio?"

di Bru Diarist
del 31 gennaio 2014

La neve che sta imbiancando alcune città del nord Italia in questi giorni della merla del …

C’è un mondo al di là delle Alpi

di Gabriele Del Carlo
del 28 gennaio 2014

Benvenuti a tutti in questa nuova pagina. Su questo blog non tratteremo molto di cosa si fa e…

"Cartesio? Neanche ricordo l’ultima volta che sono passati!”

di Lorenzo Fracastoro
del 17 gennaio 2014

Oggi, mentre sfrecciavo in bici davanti alla copisteria di Via Guastalla angolo Via Artisti,…

Leggi tutti i post

Rifiuti > Politiche, piani generali

Puglia, rifiuti: proposto alla giunta un nuovo modello di gestione dei servizi


 

“Il disegno di legge per la gestione dei servizi pubblici locali legati al ciclo dei rifiuti - ha dichiarato Lorenzo Nicastro, assessore regionale alla Qualità dell'Ambiente - è stato varato dalla Giunta Regionale. Il testo, sul quale auspico la più ampia condivisione anche da parte delle forze di minoranza, mira a gestire il delicato passaggio dall'attuale gestione a quella configurata, di apertura al libero mercato, con le recenti disposizioni del Governo nazionale”.

 

lunedě 25 giugno 2012 17:40

 

Puglia, rifiuti: proposto alla giunta un nuovo modello di gestione dei servizi
clicca sull'immagine per ingrandire

“Il disegno di legge per la gestione dei servizi pubblici locali legati al ciclo dei rifiuti è stato varato dalla Giunta Regionale. Il testo, sul quale auspico la più ampia condivisione anche da parte delle forze di minoranza, mira a gestire il delicato passaggio dall'attuale gestione a quella configurata, di apertura al libero mercato, con le recenti disposizioni del Governo nazionale”. Così l'Assessore alla Qualità dell'Ambiente Lorenzo Nicastro a seguito dell'approvazione in Giunta del provvedimento.

“In netto anticipo e senza utilizzare la proroga concessa dal Governo nazionale alla fine dello scorso anno abbiamo riorganizzato gli Ato e ne abbiamo ridotto il numero, avviando una fase di transizione sotto il diretto controllo di un Comitato da me presieduto. Con questo nuovo passaggio normativo – prosegue Nicastro – che modificherà le norme regionali adeguandole alle disposizioni del 'decreto liberalizzazioni' il Governo regionale intende inquadrare i servizi all'interno dello scenario di mercato valorizzando le esperienze positive di gestione affidata alle municipalizzate e facendo proprie le modalità di verifica del mercato emerse dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni del 14 aprile scorso”.


“Gli Ato, governati dai Comitati d'Ambito, saranno chiamati a gestire i processi attraverso strumenti di pianificazione di concerto con l'Autorità Regionale a cui spetta il ruolo di garanzia nella definizione degli standard qualitativi e di controllo delle modalità di gestione dei servizi resi alla cittadinanza. Il tutto – conclude Nicastro – perché in Puglia i servizi funzionino all'unisono, con regole e standard comuni. Questa è la nuova sfida che la nostra regione deve vincere e che, sono certo, anche la minoranza consiliare vorrà raccogliere per il bene del territorio, offrendo sul tema il proprio contributo”.


 

 

Regione Puglia

 

Inchiostro Verde laterale Unione Europea (Puglia)

 

Minori incassi dalla sosta. Perchč?

Da Torino a Messina, passando per Milano e Bologna. Negli ultimi anni i bilanci comunali hanno visto entrare sempre meno incassi dalle strisce blu, con cali progressivi fino a 8-9 punti percentuali sull’anno precedente




» commenti (0)

Conai

 

CoReVe Corepla Comieco Ricrea Rilegno CiAl

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter