FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Discorsone sulle Cartoniadi di Torino (con proposte forti in fondo)

di Paolo Hutter
del 07 novembre 2014

Partiamo in salita con queste prime Cartoniadi torinesi. La carta e il cartone raccolti da Cartes…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

A tu per tu con Terra Madre, una testimonianza dal Salone del Gusto

di Matteo Volpengo
del 27 ottobre 2014

Cibo, volti, sguardi. Poter viaggiare, nell’arco di poche decine di metri, dalle Filipp…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Leggi tutti i post

Rifiuti > Raccolta differenziata

Roma, Ama inaugura un servizio di cassonetti "a scomparsa" nel Municipio XI


 

Taglio del nastro per 13 piattaforme idrauliche di cassonetti interrati. All'esterno il cittadino troverà contrassegnata la giusta collocazione dei rifiuti, poi, con un telecomando, il cassonetto verrà fatto affiorare in superficie per lo svuotamento

 

di Valerio Mingarelli
mercoledì 27 giugno 2012 16:07

 

Roma, Ama inaugura un servizio di cassonetti "a scomparsa" nel Municipio XI
clicca sull'immagine per ingrandire

Questa mattina, in via della Villa di Lucina, nell'XI Municipio, è stato inaugurato il servizio di raccolta sperimentale dei rifiuti con 13 piattaforme idrauliche di cassonetti interrati a scomparsa. Ogni piattaforma ospita un cassonetto collocato sotto il livello stradale. Sopra, un'apposita bocca esterna contrassegnata dall'elenco dei materiali conferibili, aiuta i cittadini nella giusta differenziazione dei rifiuti. Al momento della raccolta, l'addetto aziona con un telecomando la piattaforma, che si solleva con un motorino elettrico e porta i cassonetti a livello stradale esclusivamente nel momento dello svuotamento.

All’inaugurazione hanno presenziato l'assessore all'Ambiente di Roma Capitale Marco Visconti, il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Andrea De Priamo, il presidente dell'XI Municipio Andrea Catarci, l'amministratore delegato e il presidente di Ama Salvatore Cappello e Piergiorgio Benvenuti. E' una scelta funzionale e innovativa - dichiara l'assessore all'Ambiente Marco Visconti - Stiamo studiando con Ama una delibera quadro per avere questo servizio nei nuovi insediamenti abitativi. Credo - aggiunge - che questo tipo di raccolta spinga il cittadino ad avere un approccio diverso nello smaltimento dei rifiuti".

“Questo tipo di servizio - sostiene il presidente di Ama Piergiorgio Benvenuti - è importante dal punto di vista dell'arredo urbano, dell'igiene e anche di sicurezza perchè quello del rovistaggio è un problema che con questa tecnologia sicuramente si blocca. Ha anche una caratteristica sociale perchè questi nuovi cassonetti, essendo bassi, sono facilmente utilizzabili anche dalle persone più anziane e dai diversamente abili. Questo è solo un avvio, perchè a breve questa tecnologia sarà presente anche a Mezzocammino”.

Nel comunicato di presentazione dell’Ama si può leggere il funzionamento del nuovo sistema di raccolta. “Le 13 nuove piattaforme, che ospitano ciascuna un cassonetto collocato sotto il livello stradale, sono raggruppate in 3 postazioni: da 6, da 4 e da 3 contenitori. Ogni piattaforma, lunga e profonda circa 2 metri e mezzo, presenta un’apposita ‘bocca’ esterna, in acciaio, con apposite plance informative che guidano l’utente nel conferimento corretto dei rifiuti separati – si legge nel comunicato – Ogni “bocca” esterna, infatti, è contrassegnata dall’elenco dei materiali conferibili, a seconda della tipologia di rifiuto prevista nel contenitore collocato all’interno della piattaforma: carta, cartone e cartoncino (cassonetto bianco); contenitori in vetro, plastica, metallo (cassonetto blu); materiali non riciclabili (cassonetto verde/grigio). Al passaggio del compattatore addetto alla raccolta, la piattaforma a scomparsa, azionata con un telecomando, si solleva con un motorino elettrico e porta i cassonetti al livello stradale esclusivamente nel momento dello svuotamento. La costruzione di queste piattaforme interrate per la raccolta dei rifiuti fa parte delle opere di pubblica utilità, realizzate dalla ditta che tra il 2008 e il 2011 ha ricostruito gli edifici pericolanti del quadrante Giustiniano Imperatore, previste dal piano di riqualificazione urbanistica dell’area interamente finanziato dal Campidoglio”.


 

 

 

 

Inserisci un commento:

ATTENZIONE: l'inserimento di commenti volgari o offensivi sarà perseguito a norma di legge



(visibile solo all'utente amministratore)


ZappaMI

 

Multare chi non rispetta le regole della differenziata?

Oltre le Cartoniadi.. La raccolta differenziata è un obbligo regolamentato, che prevede sanzioni. Ma in pratica è giusto e opportuno che le aziende dei rifiuti e i comuni si attivino per multare?





» commenti (1)

Forum CompraVerde Conai

 

Comieco CiAl Ricrea Corepla

 

Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter