GLI ECO BLOGGER

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 11 dicembre 2014

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Discorsone sulle Cartoniadi di Torino (con proposte forti in fondo)

di Paolo Hutter
del 07 novembre 2014

Partiamo in salita con queste prime Cartoniadi torinesi. La carta e il cartone raccolti da Cartes…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Energia e Clima > Rinnovabili

Fotovoltaico, dal Gse la Relazione 2011: oltre 170.000 i nuovi impianti


 

Il gestore dei servizi energetici ha pubblicato la Relazione delle attività relative al fotovoltaico svolte nel 2011. In totale, le quattro versioni esistenti del Conto energia incentivano circa 171.000 impianti, per una potenza installata totale di 9.300 Megawatt

 

mercoledì 04 luglio 2012 12:40

 

Fotovoltaico, dal Gse la Relazione 2011: oltre 170.000 i nuovi impianti
clicca sull'immagine per ingrandire

Il Gestore dei servizi energetici (Gse) ha pubblicato la Relazione delle attività svolte nell'anno 2011 per l’incentivazione degli impianti fotovoltaici (vedi allegato). Il documento, come richiesto dal Decreto ministeriale 5 maggio 2011 (il cosiddetto “decreto Romani”, illustra, in forma separata ed aggregata, i principali risultati ottenuti l'anno scorso sul Conto energia.

La pubblicazione, spiega lo stesso Gse, contiene anche una descrizione delle fasi operative (ammissione, gestione commerciale, amministrativa e di verifica) svolte dal Gestore nell’ambito del processo di incentivazione. Nel testo, infine, sono forniti, per ciascuna Regione e Provincia autonoma, i dati relativi all'energia prodotta e incentivata e l’ubicazione degli impianti fotovoltaici in esercizio.

Entrando nel merito dei dati, nel 2011 sono stati oltre 171.000 gli impianti entrati in esercizio in Italia, per una potenza complessiva di circa 9.300 Megawatt, incentivata rispettivamente con il Secondo (3.500 MW), il Terzo (1.550 MW) e il Quarto conto energia (4.250 MW). Numeri già anticipati nei mesi scorsi, che hanno valso al mercato fotovoltaico italiano il primato mondiale annuale, anche se il Gestore specifica che i valori che emergono dalla Relazione devono intendersi ancora come provvisori, dal momento che si basano su quanto reso disponibile a fine gennaio 2012. Occorrerà pertanto aspettare il “Rapporto statistico 2011 sul solare fotovoltaico” per tutti i dettagli sullo sviluppo del fotovoltaico in Italia a fine 2011.


 

 


Scarica la Relazione annuale del Gse [0,88 MB]

Incentivazione degli impianti fotovoltaici. Relazione delle attività 2011 - Gestore dei servizi energetici


 

 


Notizie correlate


» Fotovoltaico: Italia prima al mondo nel 2011. I dati di Epia e Gse


» Fotovoltaico, Italia leader mondiale: un primato effimero?


» Fotovoltaico, il Gse certifica il boom. Pubblicato il Rapporto statistico 2011


 

Amsa spalatori

 

ZappaMI

 

Formichine salvacibo

 

Nuove luci pubbliche, come le preferite?

Stanno cambiando le luci nelle città, si accendono
i nuovi Led..





COREPLA:

Conai

 

Corepla Comieco Ricrea CiAl

 

Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!