GLI ECO BLOGGER

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 11 dicembre 2014

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Discorsone sulle Cartoniadi di Torino (con proposte forti in fondo)

di Paolo Hutter
del 07 novembre 2014

Partiamo in salita con queste prime Cartoniadi torinesi. La carta e il cartone raccolti da Cartes…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Rifiuti > Carta
> Raccolta differenziata

Cartoniadi delle Marche: è Macerata la città campione


 

Macerata si aggiudica i 30.000 euro messi a disposizione da Comieco per la città che, nell’ambito delle Cartoniadi delle Marche, ha raccolto di più e meglio carta e cartone

 

martedì 10 luglio 2012 11:25

 

Cartoniadi delle Marche: è Macerata la città campione
clicca sull'immagine per ingrandire

E’ Macerata la città “campione del riciclo” per le Cartoniadi delle Marche. Nei 30 giorni di competizione (dal 15 maggio al 15 giugno), Macerata ha fatto registrare un lusinghiero +85,37% di raccolta di carta e cartone rispetto al mese precedente, battendo così Ancona, Ascoli Piceno e Fano e aggiudicandosi, oltre al titolo di campione, il montepremi di 30.000 euro messo a disposizione da Comieco.

Il montepremi – 30.000 euro assegnati oggi a Macerata nel corso della conferenza stampa di premiazione alla presenza dell’Assessore all’Ambiente della Regione Marche, Sandro Donati, del Responsabile Area Recupero e Riciclo Comieco, Roberto Di Molfetta, dei Rappresentanti dei Comuni e dei gestori del servizio – verrà utilizzato per l’acquisto di cestini per i rifiuti da installare nelle vie della città.

L'aspetto più rilevante riscontrato è stato l'effetto di trascinamento che le Cartoniadi hanno prodotto su tutte le raccolte differenziate di carta e cartone effettuate nelle città in gara nel periodo interessato.

"Oltre a decretare un vincitore, le Cartoniadi hanno fatto registrare un andamento più che positivo della raccolta differenziata di carta e cartone in tutte le città in gara, con un significativo incremento della raccolta pro-capite, che si è tradotto in una crescita del +25,70%” afferma Roberto Di Molfetta, Responsabile Area Recupero e Riciclo Comieco. “La risposta positiva dei cittadini è stata la dimostrazione concreta che attraverso piccoli gesti quotidiani e l’impegno di tutti è possibile incrementare le quantità di carta e cartone raccolte in modo corretto”.

“Il positivo risultato delle Cartoniadi è la dimostrazione che una seria e attenta politica dei rifiuti ed in particolare quella per promuovere la raccolta differenziata sta dando i suoi frutti” dichiara Sandro Donati, Assessore all’Ambiente della Regione Marche. “L’impegno degli amministratori locali ed il coinvolgimento dei cittadini sono la carta vincente per migliorare i livelli di differenziazione dei rifiuti. La capacità dei Consorzi di filiera, in questo caso del COMIECO, è inoltre ga-ranzia di un’efficace recupero e riutilizzo. E’ stato perciò un grande onore per le Marche ospitare questa manifestazione”.


 

 


Notizie correlate


» Tutto sulle Cartoniadi di Milano


» Cartoniadi: a Napoli vince la X Municipalità. Lo sfogo di Sodano


 

Amsa spalatori

 

ZappaMI

 

Formichine salvacibo

 

Nuove luci pubbliche, come le preferite?

Stanno cambiando le luci nelle città, si accendono
i nuovi Led..





COREPLA:

Conai

 

Comieco CiAl Corepla Ricrea

 

Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!