GLI ECO BLOGGER

Expo o non Expo.. che sia un ECO 2015 ( e guardandolo dal drone...).

di Paolo Hutter
del 16 gennaio 2015

  Questa è stata la frase di augurio per l'anno nuovo di Eco dalle Citt&…

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 29 dicembre 2015

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Leggi tutti i post

Sentinelle per MENO RIFIUTI Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Smog > Motori e Incentivi
Mobilità > Varie

Wave 2012 - rally di auto elettriche - Eco dalle città all'arrivo della tappa torinese | Video


 

Torino, domenica 9 settembre. Sono partite da Genova per concludere la loro prima tappa nel capoluogo piemontese, in via Roma, tra piazza San Carlo e piazza Castello, le 20 auto elettriche provenienti da sei diversi paesi che partecipano all'annuale raduno WAVE, World Advanced Vehicle Expedition. Il rally, nato per promuovere la mobilità elettrica, si concluderà ad Amsterdam passando per la Svizzera e la Germania

 

di
lunedì 10 settembre 2012 12:13

 

Wave 2012 - rally di auto elettriche - Eco dalle città all'arrivo della tappa torinese | Video
clicca sull'immagine per ingrandire

Wave - World Advanced Vehicle Expedition - il rally di 20 auto elettriche provenienti da sei diversi paesi è uno degli eventi più importanti dedicato alla mobilità elettrica. L'intento di partecipanti e organizzatori è quello di far crescere l’attenzione sulla ricerca in questo settore, dimostrando come si possa lavorare, viaggiare, fare le stesse cose di tutti i giorni con l’apporto delle energie rinnovabili. All'arrivo della tappa torinese, la prima di un percorso che va da Genova ad Amsterdam, passando per Svizzera e Germania, abbiamo incontrato Simone, l'unico italiano tra gli organizzatori


 

 

Sentinelle dei Rifiuti

 

ZappaMI

 

Formichine salvacibo

 

Olimpiadi del 2024 in una città italiana?







» commenti (4)

Conai

 

Comieco CiAl Ricrea

 

Eco dalle Città Visibili Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!