FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Strisce blu: tra automobilisti, Comuni e mobilità nuova

di Giulio Gonella
del 01 aprile 2014

In questi ultimi giorni di annunci, polemiche e smentite, non è scontato ribadire il ruolo…

Treno perso, poi recuperato, telefono caduto, poi salvato. Rocambolismi

di Paolo Hutter
del 29 marzo 2014

Rocambolesco, conoscete il termine?  Dunque stamane  dovevo prendere  l' 8 e 5…

Pedalare è la risposta

di Giuseppe Piras
del 17 marzo 2014

Ci sono domande che ti spiazzano e anche se la risposta è lampante non è così…

Regno Unito: la Grande Distribuzione taglia le emissioni di Co2 del 25%

di Silvia Ricci
del 14 febbraio 2014

Meno 25% di emissioni di Co2 entro il 2020 come valore assoluto è il nuovo obiettivo per i…

Telelavoro uguale migliore qualità del vivere urbano

di Paolo Piacentini
del 06 febbraio 2014

L'iniziativa del Comune di Milano sul telelavoro o "lavoro agile" come è sta…

Neve e pedali: "Che faccio, lascio?"

di Bru Diarist
del 31 gennaio 2014

La neve che sta imbiancando alcune città del nord Italia in questi giorni della merla del …

C’è un mondo al di là delle Alpi

di Gabriele Del Carlo
del 28 gennaio 2014

Benvenuti a tutti in questa nuova pagina. Su questo blog non tratteremo molto di cosa si fa e…

"Cartesio? Neanche ricordo l’ultima volta che sono passati!”

di Lorenzo Fracastoro
del 17 gennaio 2014

Oggi, mentre sfrecciavo in bici davanti alla copisteria di Via Guastalla angolo Via Artisti,…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Mobilità > Trasporto pubblico

Sciopero nazionale dei trasporti martedì 2 ottobre


 

Martedì 2 ottobre Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Faisa-Cisal hanno indetto uno sciopero sindacale di 24 ore in tutta Italia per il mancato rinnovo del contratto scaduto nel 2007. Orari, modalità e la discussione sulle fasce protette a Milano, Torino, Roma, Napoli e Bari

 

lunedì 01 ottobre 2012 17:21

 

Sciopero nazionale dei trasporti martedì 2 ottobre
clicca sull'immagine per ingrandire

Clicca sul nome della città per leggere la notizia completa.

Milano

Milano, Sciopero trasporti, martedì 2 sospesa Area C
In occasione dello sciopero nazionale del trasporto pubblico previsto per martedì, 2 ottobre, il provvedimento Area C sarà sospeso tutta la giornata.

Torino

Torino: martedì 2 ottobre nuovo sciopero dei mezzi pubblici
Il 2 ottobre 2012 è previsto uno sciopero nazionale di 24 ore a cui aderiscono le maggiori organizzazioni sindacali del tpl. Il servizio urbano, suburbano e metropolitana sarà garantito solo dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 12 alle ore 15. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario d’inizio dello sciopero

Roma

2 ottobre, sciopero nazionale dei trasporti: cosa succede a Roma
A Roma, lo sciopero potrà coinvolgere, dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, le reti Atac e Roma Tpl e quindi il trasporto di superficie, le linee A e B della metropolitana, nonché le ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Disattivate le Ztl diurne per agevolare il flusso del traffico

Napoli

2 ottobre, sciopero dei trasporti: cosa succede a Napoli
Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Faisa-Cisal hanno indetto uno sciopero nazionale dei trasporti di 24 ore martedì 2 ottobre. Ecco cosa succede a Napoli. Linea 1, Linea 6, Navette e Funicolari: gli orari dei servizi minimi garantiti.

Bari

Sciopero dei trasporti, martedì 2 ottobre: cosa succede a Bari
Martedì 2 ottobre, sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale, proclamato dai sindacati di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa-Cisal. Gli orari dello sciopero a Bari: dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio

Leggi anche
:

Scioperi mezzi pubblici: il mistero dei diversi orari delle fasce protette

La follia degli orari diversi delle fasce di garanzie. Ma che ora è in Italia?


 

 

Bioplastica Mater-Bi

 

H2O

 

Minori incassi dalla sosta. Perchè?

Da Torino a Messina, passando per Milano e Bologna. Negli ultimi anni i bilanci comunali hanno visto entrare sempre meno incassi dalle strisce blu, con cali progressivi fino a 8-9 punti percentuali sull’anno precedente




» commenti (0)

Conai

 

Comieco CoReVe CiAl Rilegno Ricrea Corepla

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter