FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

A tu per tu con Terra Madre, una testimonianza dal Salone del Gusto

di Matteo Volpengo
del 27 ottobre 2014

Cibo, volti, sguardi. Poter viaggiare, nell’arco di poche decine di metri, dalle Filipp…

Le Cartoniadi come occasione sociale

di Paolo Hutter
del 22 ottobre 2014

A  novembre   le 9 circoscrizioni di Milano e i 23 quartieri storici di Torino sono in …

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Pedonalizzazioni low cost

di Giulio Gonella
del 04 ottobre 2014

Continuo a non capire perché tutte le volte che si parla di pedonalizzazione a Torino si c…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Una notizia buona e una cattiva

di Giuseppe Piras
del 30 luglio 2014

I giornali riportano una notizia buona e una cattiva. La notizia cattiva è che il Mini…

Leggi tutti i post

Conai. Da cosa rinasce cosa

 

Mobilità > Trasporto pubblico

Sciopero nazionale dei trasporti martedì 2 ottobre


 

Martedì 2 ottobre Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti e Faisa-Cisal hanno indetto uno sciopero sindacale di 24 ore in tutta Italia per il mancato rinnovo del contratto scaduto nel 2007. Orari, modalità e la discussione sulle fasce protette a Milano, Torino, Roma, Napoli e Bari

 

lunedì 01 ottobre 2012 17:21

 

Sciopero nazionale dei trasporti martedì 2 ottobre
clicca sull'immagine per ingrandire

Clicca sul nome della città per leggere la notizia completa.

Milano

Milano, Sciopero trasporti, martedì 2 sospesa Area C
In occasione dello sciopero nazionale del trasporto pubblico previsto per martedì, 2 ottobre, il provvedimento Area C sarà sospeso tutta la giornata.

Torino

Torino: martedì 2 ottobre nuovo sciopero dei mezzi pubblici
Il 2 ottobre 2012 è previsto uno sciopero nazionale di 24 ore a cui aderiscono le maggiori organizzazioni sindacali del tpl. Il servizio urbano, suburbano e metropolitana sarà garantito solo dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 12 alle ore 15. Sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario d’inizio dello sciopero

Roma

2 ottobre, sciopero nazionale dei trasporti: cosa succede a Roma
A Roma, lo sciopero potrà coinvolgere, dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, le reti Atac e Roma Tpl e quindi il trasporto di superficie, le linee A e B della metropolitana, nonché le ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Disattivate le Ztl diurne per agevolare il flusso del traffico

Napoli

2 ottobre, sciopero dei trasporti: cosa succede a Napoli
Cgil, Cisl, Uil, Ugl, Faisa-Cisal hanno indetto uno sciopero nazionale dei trasporti di 24 ore martedì 2 ottobre. Ecco cosa succede a Napoli. Linea 1, Linea 6, Navette e Funicolari: gli orari dei servizi minimi garantiti.

Bari

Sciopero dei trasporti, martedì 2 ottobre: cosa succede a Bari
Martedì 2 ottobre, sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale, proclamato dai sindacati di categoria Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti e Faisa-Cisal. Gli orari dello sciopero a Bari: dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio

Leggi anche
:

Scioperi mezzi pubblici: il mistero dei diversi orari delle fasce protette

La follia degli orari diversi delle fasce di garanzie. Ma che ora è in Italia?


 

 

Bioplastica Mater-Bi

 

ZappaMI

 

Meno rifiuti 2014

 

Perché ancora troppa carta nell'indifferenziato?

Nei cassonetti dei rifiuti indifferenziati delle città italiane si trovano ancora ingenti quantità di carta e cartone che dovrebbero essere invece differenziate e riciclate. Come mai?Indica quello che secondo te può essere il motivo principale





» commenti (10)

Conai

 

CiAl Comieco Ricrea Corepla

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter