FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Discorsone sulle Cartoniadi di Torino (con proposte forti in fondo)

di Paolo Hutter
del 07 novembre 2014

Partiamo in salita con queste prime Cartoniadi torinesi. La carta e il cartone raccolti da Cartes…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

A tu per tu con Terra Madre, una testimonianza dal Salone del Gusto

di Matteo Volpengo
del 27 ottobre 2014

Cibo, volti, sguardi. Poter viaggiare, nell’arco di poche decine di metri, dalle Filipp…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

A furia di combattere lo spreco di cibo...storia di una brioche

di Sobria Martinez
del 25 settembre 2014

Chi ha lasciato una brioche al cioccolato  integra  giovedi mattina 25 settembre alla s…

Il mio viaggio sulla Brebemi deserta

di Michele Merola
del 11 settembre 2014

Tornando dalle vacanze dal Nord-est ho voluto percorrere la Brebemi: è stato solo qualche …

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

di Silvia Ricci
del 09 settembre 2014

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessar…

Terra dei Paduli

di Gabriele Del Carlo
del 05 settembre 2014

Campagne dove un tempo sorgevano lussureggianti foreste di querce e lecci, oggi ospitano ulivi se…

Leggi tutti i post

Mobilità > Biciclette

Ciclabile Nomentana: se non ora quando? Il progetto del Municipio Roma III


 

I cittadini e le associazioni di ciclisti hanno incontrato i rappresentanti de Municipi Roma II e III in una tavola rotonda durante la quale è stato presentato il nuovo progetto per una pista ciclabile sulla via Nomentana. Non tutti sono soddisfatti

 

di Matteo Nardi
mercoledì 29 gennaio 2014 12:21

 

Ciclabile Nomentana: se non ora quando? Il progetto del Municipio Roma III
clicca sull'immagine per ingrandire

Con l’elezione del sindaco Ignazio Marino i ciclisti romani avevano finalmente intravisto la possibilità che la mobilità sostenibile a Roma potesse essere potenziata e migliorata.
Per ora sono state tante le promesse dello stesso sindaco, degli assessori e dei presidenti dei municipi ma nel concreto non è ancora stato fatto nulla.
La pedonalizzazione dei fori ha lanciato un’idea, quella di una città diversa, ma per ora è solo il simulacro di una visione fantascientifica.
Cosa si sta facendo realmente per le biciclette? Dove sono le ciclabili?

Intanto i romani lavorano e le istituzioni promettono.
Questo lunedì, 27 gennaio, ad una tavola rotonda si sono riuniti i rappresentanti dei Municipi II e III e 15 ciclisti portavoce di varie associazioni.

Fin dai tempi dell'amministrazione Veltroni esistono progetti che prevedono la realizzazione di una pista ciclabile che andrebbe da Porta Pia fino a piazza Sempione. Il progetto originario prevedeva un percorso diretto lungo tutta la Nomentana fino all'altezza di via Val Trompia dove la pista avrebbe svoltato a destra sfruttando il Ponte Vecchio sull'Aniene.

Il progetto esposto ora dal Municipio III è sostanzialmente simile, farà eccezione solo l'ultimo tratto. Arrivata a Batteria Nomentana (provenendo da Porta Pia), la pista devierà sulla sinistra andando a creare uno snodo di mobilità sostenibile ricongiungendosi con la fermata Nomentana del trenino, la ciclabile che va verso la Salaria, e il ponte pedonale sull’Aniene (ancora in cantiere).
La deviazione, ha spiegato Paolo Marchionne presidente del Municipio Roma III, è dovuta a tre fattori:

1) dalla Batteria Nomentana verso Sempione c’è una discesa ripida, che potrebbe essere pericolosa per i pedoni a causa della velocità che assumerebbero i ciclisti
2) l’attraversamento di Bencivenga (Maggiolina) non è agevole
3) il tratto della Nomentana nel tratto del “Bingo” presenta grosse difficoltà per ricavare i 2,80 metri della pista

Nonostante l'enorme passo avanti che anche quest'ultimo progetto costituirebbe per la mobilità (non solo sostenibile) del quartiere, alcune associazioni ciclistiche non sono rimaste del tutto soddisfatte dalla proposta della giunta. Per approfondire i progetti e gli interventi è possibile consultare il resoconto dettagliato di AmicoQua e di Ciclabile Nomentana.


 

 


Notizie correlate


» Pedaggio, ciclabili e strisce blu più costose: il nuovo piano traffico per Roma | Documento completo


» "Bike to School Day", si avvicina l'appuntamento del 31 gennaio


 

ZappaMI

 

Multare chi non rispetta le regole della differenziata?

Oltre le Cartoniadi.. La raccolta differenziata è un obbligo regolamentato, che prevede sanzioni. Ma in pratica è giusto e opportuno che le aziende dei rifiuti e i comuni si attivino per multare?





» commenti (1)

Forum CompraVerde Conai

 

Ricrea Corepla CiAl Comieco

 

Meno rifiuti 2014

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter