GLI ECO BLOGGER

Critica dell’acquisto sostenibile: il giusto fornitore di energia elettrica

di matteo Jarre
del 26 febbraio 2015

Si dice spesso che l’unico potere rimasto alle persone sia legato alle cose che consumano e…

Dipingere il buio, spunti sulla luce in città

di Matteo Volpengo
del 16 febbraio 2015

  "Aveva trovato quel che stava cercando nella tasca interna del mantello. Sembrava…

Non si accede alla zona binari senza biglietto?

di Paolo Hutter
del 05 febbraio 2015

Arrivando col treno alla Stazione Centrale di Milano alle 10 e 45 di giovedì 5 febbraio ho…

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 29 dicembre 2015

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Leggi tutti i post

Smog > Motori e Incentivi

Val la pena di trasformare i non catalizzati?


 

Per passare al metano o al Gpl il Ministero rifinanzia solo 15 milioni per 5 anni. Ma questa volta li dedica ad Euro 1 ed Euro2 escludendo i non catalizzati. Mentre dall'Emilia a Torino gli Enti Locali, quando trovano i soldi puntano molto sui non catalizzati

 

mercoledì 02 novembre 2005 13:02
(ultima modifica venerdì 05 gennaio 2007 00:00)

 

Diverse valutazioni tecniche ma forse soprattutto diverse valutazioni sociali sono alla base delle diverse politiche. Un'auto non catalizzata a benzina quanto diventa meno inquinante trasformandosi a metano o Gpl? Finora si erano viste due politiche quasi opposte e parallele: finanziare la trasformazione dei non catalizzati ( per evitare di dichiararli fuori circolazione punto e basta) o puntare solo sui veicoli con meno di tre anni, quasi nuovi insomma. Adesso il Ministero sceglie una linea intermedia, sugli Euro 1 e gli Euro 2.
E' la scelta di un'impostazione, anche se i soldi sono pochi rispetto all'enorme quantità di auto a benzina pre euro 3. ( E i diesel, che emettono più polveri, non sono trasformabili..).

A fare il punto degli incentivi, che sono molto differenti di regione in regione, di comune in comune, è il consorzio Ecogas con una mappa aggiornata al 3 novembre.


 

» Il nuovo accordo di programma : dal ministero, con capofila Parma


» Bologna: finanziati gli incentivi, esauriti in tre giorni Per la trasformazione a GPL o metano dei veicoli alimentati a benzina immatricolati pre-euro, euro1 ed euro 2


» Lombardia: rifinanziamento per coprire le richieste dell'anno scorso


» Torino: gli incentivi per la conversione a metano/gpl


» Tutti gli incentivi per l'area toscana


» Il sito Ecomobile.it


» Il sondaggio di Eco dalle Città: Trasformazione a metano o gpl delle vecchie auto. Incentivare? - Interessanti i commenti


 

 

Cartoni della pizza usati. Dove li buttate?

Si calcola che ogni giorno in Italia si consumino un milione e trecentomila pizze d'asporto..una grande massa






» commenti (0)

RSS Valido!