FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Strisce blu: tra automobilisti, Comuni e mobilità nuova

di Giulio Gonella
del 01 aprile 2014

In questi ultimi giorni di annunci, polemiche e smentite, non è scontato ribadire il ruolo…

Treno perso, poi recuperato, telefono caduto, poi salvato. Rocambolismi

di Paolo Hutter
del 29 marzo 2014

Rocambolesco, conoscete il termine?  Dunque stamane  dovevo prendere  l' 8 e 5…

Pedalare è la risposta

di Giuseppe Piras
del 17 marzo 2014

Ci sono domande che ti spiazzano e anche se la risposta è lampante non è così…

Regno Unito: la Grande Distribuzione taglia le emissioni di Co2 del 25%

di Silvia Ricci
del 14 febbraio 2014

Meno 25% di emissioni di Co2 entro il 2020 come valore assoluto è il nuovo obiettivo per i…

Telelavoro uguale migliore qualità del vivere urbano

di Paolo Piacentini
del 06 febbraio 2014

L'iniziativa del Comune di Milano sul telelavoro o "lavoro agile" come è sta…

Neve e pedali: "Che faccio, lascio?"

di Bru Diarist
del 31 gennaio 2014

La neve che sta imbiancando alcune città del nord Italia in questi giorni della merla del …

C’è un mondo al di là delle Alpi

di Gabriele Del Carlo
del 28 gennaio 2014

Benvenuti a tutti in questa nuova pagina. Su questo blog non tratteremo molto di cosa si fa e…

"Cartesio? Neanche ricordo l’ultima volta che sono passati!”

di Lorenzo Fracastoro
del 17 gennaio 2014

Oggi, mentre sfrecciavo in bici davanti alla copisteria di Via Guastalla angolo Via Artisti,…

Leggi tutti i post

Smog > Motori e Incentivi

Val la pena di trasformare i non catalizzati?


 

Per passare al metano o al Gpl il Ministero rifinanzia solo 15 milioni per 5 anni. Ma questa volta li dedica ad Euro 1 ed Euro2 escludendo i non catalizzati. Mentre dall'Emilia a Torino gli Enti Locali, quando trovano i soldi puntano molto sui non catalizzati

 

mercoledì 02 novembre 2005 13:02
(ultima modifica venerdì 05 gennaio 2007 00:00)

 

Diverse valutazioni tecniche ma forse soprattutto diverse valutazioni sociali sono alla base delle diverse politiche. Un'auto non catalizzata a benzina quanto diventa meno inquinante trasformandosi a metano o Gpl? Finora si erano viste due politiche quasi opposte e parallele: finanziare la trasformazione dei non catalizzati ( per evitare di dichiararli fuori circolazione punto e basta) o puntare solo sui veicoli con meno di tre anni, quasi nuovi insomma. Adesso il Ministero sceglie una linea intermedia, sugli Euro 1 e gli Euro 2.
E' la scelta di un'impostazione, anche se i soldi sono pochi rispetto all'enorme quantità di auto a benzina pre euro 3. ( E i diesel, che emettono più polveri, non sono trasformabili..).

A fare il punto degli incentivi, che sono molto differenti di regione in regione, di comune in comune, è il consorzio Ecogas con una mappa aggiornata al 3 novembre.


 

» Il nuovo accordo di programma : dal ministero, con capofila Parma


» Bologna: finanziati gli incentivi, esauriti in tre giorni Per la trasformazione a GPL o metano dei veicoli alimentati a benzina immatricolati pre-euro, euro1 ed euro 2


» Lombardia: rifinanziamento per coprire le richieste dell'anno scorso


» Torino: gli incentivi per la conversione a metano/gpl


» Tutti gli incentivi per l'area toscana


» Il sito Ecomobile.it


» Il sondaggio di Eco dalle Città: Trasformazione a metano o gpl delle vecchie auto. Incentivare? - Interessanti i commenti


 

 

Minori incassi dalla sosta. Perchè?

Da Torino a Messina, passando per Milano e Bologna. Negli ultimi anni i bilanci comunali hanno visto entrare sempre meno incassi dalle strisce blu, con cali progressivi fino a 8-9 punti percentuali sull’anno precedente




» commenti (0)

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter