GLI ECO BLOGGER

Expo o non Expo.. che sia un ECO 2015 ( e guardandolo dal drone...).

di Paolo Hutter
del 16 gennaio 2015

  Questa è stata la frase di augurio per l'anno nuovo di Eco dalle Citt&…

Tari: Dio stramaledica la pizza al taglio!

di Gianluca Bertazzoli
del 29 dicembre 2015

Qualche giorno fa mi è cascato l’occhio sulle scartoffie che accompagnano il bollett…

E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo vuole fare. - Considerazioni post-cartoniadi

di Matteo Volpengo
del 30 novembre 2014

Sono finite le Cartoniadi. Finito il volantinaggio porta a porta, negozio a negozio. Finita la ra…

L'auto, imprescindibile diritto umano

di Giuseppe Piras
del 13 novembre 2014

L’episodio che ha visto a Torino i Vigili assediati da cittadini in rivolta perché i…

Bici & metro: i rischi di una sperimentazione timida

di Giulio Gonella
del 04 novembre 2014

  Non è difficile prevedere la misera fine che potrebbe fare la sperimentazione d…

Desmontegada in val di Fiemme e l’arte di organizzare la raccolta dei rifiuti

di Antonio Castagna
del 09 ottobre 2014

Per i rifiuti ho una vera passione che spesso mi porta a farmi delle domande: quando li individ…

Leggi tutti i post

Sostenibilità > Olimpiadi

Olimpiadi Pechino!


 

Lo smog dà una tregua per l'inaugurazione. Anche l'ozono sotto i livelli di guardia. Ma le condizioni sono critiche per gli altleti: 32 gradi e 80% di umidità

 

venerdì 08 agosto 2008 15:45

 

Olimpiadi Pechino!
clicca sull'immagine per ingrandire

La cappa di smog temuta nei giorni scorsi ha graziato l'inaugurazione dei Giochi, aperti ufficialmente l'otto agosto. Nella capitale cinese le autorità hanno imposto il fermo per metà delle auto normalmente in circolazione, e per decine di fabbriche. "Qualsiasi cosa accada", ha precisato Wang Wei, vice presidente del Bocog, il Comitato Organizzatore dei Giochi, "la cerimonia di apertura continuera'. Le condizioni per gli atleti, per ora scampata una qualità dell'aria pessima, restano critiche: i 32° C con una umidità dell'80% sembrano più di 40...

Tutte le notizie sulle Giochi leggile nella nostra rubrica Sostenibilità Olimpiadi