FAIL (the browser should render some flash content, not this).

GLI ECO BLOGGER

Invasioni digitali anche nel Lodigiano, 24 aprile – 4 maggio 2014

di Michele Merola
del 22 aprile 2014

In questo blog si sostiene convintamente che la cultura e il turismo dovrebbero essere la risorsa…

Strisce blu: tra automobilisti, Comuni e mobilità nuova

di Giulio Gonella
del 01 aprile 2014

In questi ultimi giorni di annunci, polemiche e smentite, non è scontato ribadire il ruolo…

Treno perso, poi recuperato, telefono caduto, poi salvato. Rocambolismi

di Paolo Hutter
del 29 marzo 2014

Rocambolesco, conoscete il termine?  Dunque stamane  dovevo prendere  l' 8 e 5…

Pedalare è la risposta

di Giuseppe Piras
del 17 marzo 2014

Ci sono domande che ti spiazzano e anche se la risposta è lampante non è così…

Regno Unito: la Grande Distribuzione taglia le emissioni di Co2 del 25%

di Silvia Ricci
del 14 febbraio 2014

Meno 25% di emissioni di Co2 entro il 2020 come valore assoluto è il nuovo obiettivo per i…

Telelavoro uguale migliore qualità del vivere urbano

di Paolo Piacentini
del 06 febbraio 2014

L'iniziativa del Comune di Milano sul telelavoro o "lavoro agile" come è sta…

Neve e pedali: "Che faccio, lascio?"

di Bru Diarist
del 31 gennaio 2014

La neve che sta imbiancando alcune città del nord Italia in questi giorni della merla del …

C’è un mondo al di là delle Alpi

di Gabriele Del Carlo
del 28 gennaio 2014

Benvenuti a tutti in questa nuova pagina. Su questo blog non tratteremo molto di cosa si fa e…

"Cartesio? Neanche ricordo l’ultima volta che sono passati!”

di Lorenzo Fracastoro
del 17 gennaio 2014

Oggi, mentre sfrecciavo in bici davanti alla copisteria di Via Guastalla angolo Via Artisti,…

Leggi tutti i post

Dati

 

Smog > Dati    > Varie       

Smog, Biossido d’azoto: Italia bocciata a metà dalla Commissione Europea

del 12 luglio 2012

Dall’Italia erano arrivate 48 richieste di proroga al 2015 per rientrare nei limiti del biossido d’azoto: la Commissione Europea ne ha accordate 23 e rifiutate 25, a causa della scarsità dei provvedimenti annunciati. Fra i bocciati Torino, Roma, “gli agglomerati urbani” della Lombardia, Genova, Bologna, Napoli e Palermo


Smog > Dati    Sostenibilità > Varie    > Olimpiadi       

Clean Air in London: “Il biossido d'azoto a Londra è peggio che a Pechino. Perché nessuno ne parla?”

del 11 luglio 2012

Se lo stesso Boris Johnson ha diffuso un rapporto sugli effetti letali dello smog, perché nessuno dice che le “Olimpiadi più Verdi della Storia” saranno ospitate da una città che ha livelli di NO2 più alti di Pechino? Simon Birkett, il fondatore di CAL, l'organizzazione no profit di ecologisti inglesi, lancia un appello ai media e alle autorità, perché nella lotta allo smog si mettano davvero ai blocchi di partenza. (Aggiornamento sui livelli di biossido d'azoto di Pechino)


Smog > Dati       

Ma quanti sono davvero i decessi per inquinamento a Milano? Un'analisi più attenta dell'ultimo rapporto ASL

del 10 luglio 2012

La relazione del Dipartimento Prevenzione ASL di Milano lascia aperti molti interrogativi. Secondo Crosignani, epidemiologo dell’Istituto Tumori, e l’associazione GenitoriAntiSmog, decessi e ricoveri sono molto sottostimati. Colpa dei parametri utilizzati dall’ASL che nasconderebbero una situazione assai più grave


Letti per voi > Dati       

Vittime accertate da inquinamento: numeri ufficiali anche per l'ozono

del 10 luglio 2012

Sarebbero 24 i decessi accertati nel 2010 per crisi cardiache e respiratorie legate all'ozono, oltre quelli per biossido di azoto e Pm 10 e Pm 2,5. L'ultimo dossier del Dipartimento Prevenzione ASL Milano ufficializza le stime della letteratura medico-scientifica. Dati addirittura sottostimati per Paolo Crosignani, Istituto dei Tumori, e Gentori Antismog invita le Autorità a dare le informative previste per legge quando si superano le soglie d'allarme - Da Corriere della Sera, 10 luglio 2012


Smog > Dati       

Allarme Legambiente Lombardia: in aumento i livelli di ozono nelle province lombarde

del 05 luglio 2012

Con l’eccezione della provincia di Sondrio, i rilevamenti di fine giugno hanno riacceso l’allarme ozono come diretta conseguenza di caldo e traffico automobilistico. Picchi del gas si sono registrati nel milanese e nel mantovano


Smog > Dati       

Automobili, emissioni di Co2 - 3% nel 2011, ma +23% negli ultimi dieci anni. I dati dell'EEA

del 26 giugno 2012

Le agenzie titolano "Automobili sempre meno inquinanti" e l'Agenzia Europea per l'Ambiente annuncia che tra 2010 e 2011 le emissioni di CO2 sono calate del 3%, grazie all'impegno dei costruttori. Una panoramica dall'alto mostra però un'altra realtà: dal 1990 ad oggi le emissioni dovute al trasporto su strada sono cresciute del 23% nei Paesi dell'Unione


Smog > Dati       

Smog a Torino,nei primi 5 mesi dell'anno: la media sale rispetto al 2011 e i giorni di sforamento sono già 50 in più del limite di legge

del 20 giugno 2012

Con l'arrivo dell'estate si “chiude” la stagione dello smog: tirariamo le somme per la prima metà dell'anno, confrontando il periodo gennaio-maggio 2011 e 2012. La media del Pm10 sale, da 55,48 mcg/m3 a 58,34 mcg/m3; il picco più alto è stato di 227 mcg/m3, contro 173 del 2011. In leggero calo le giornate di sforamento: 80 contro 83, ma comunque 50 giorni in più del limite di legge


Smog > Dati       

Inquinamento dell'aria, aggiornato il Protocollo di Göteborg: rientra anche il black carbon

del 07 maggio 2012

Obiettivi più ambiziosi per l'Ue: riduzione del 60% per lo zolfo, del 40% per gli ossidi di azoto, del 30% dei composti organici volatili, del 6% per l'ammoniaca e del 20% per il particolato. Per la prima volta il black carbon è stato inserito fra gli inquinanti atmosferici da monitorare


Smog > Dati       

Black Carbon: gli effetti sulla salute nel nuovo studio della WHO

del 07 maggio 2012

La World Health Organization presenta uno studio sulle evidenze epidemiologiche degli effetti del BC sulla salute umana, in particolare per quanto riguarda l'insorgere di patologie cardiopolmonari e l'aumento della mortalità


Smog > Dati    > Varie       

Conclusa la XXIII° edizione del Treno Verde. Legambiente: "Ecco la nostra formula anti-smog 30-30-30"

del 16 aprile 2012

Il Treno Verde presenta i risultati del monitoraggio dell'aria effettuato in 8 città italiane e lancia la proposta anti-smog per le città: 30% di spostamenti in bici, 30% di corsie preferenziali e zone 30. Nei primi quattro mesi del 2012 già 39 i capoluoghi che hanno superato i limiti di legge per il PM10. Torna anche il “fantasma” benzene


Smog > Dati    Sostenibilità > Varie       

Dal Treno Verde: a Venezia smog e rumore osservati speciali, decibel sempre oltre i limiti

del 06 aprile 2012

Il quadro emerge dalle analisi compiute dal Treno Verde, la storica campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane. Seppur salvata dal vento di questi giorni, Venezia, già a quota 55 sforamenti dall'inizio del 2012 non può certo dirsi fuori dall'allarme smog. Sotto inchiesta anche l'inquinamento acustico


Smog > Dati       

Polveri sottili vicini al limite nella DomenicAspasso, da lunedì nuovo accumulo di inquinanti

del 26 marzo 2012

Polveri sottili di poco sotto la soglia limite consentita nelle tre centraline milanesi in occasione della DomenicAspasso, ma quella appena cominciata è una settimana caratterizzata da condizioni meteo che favoriranno l'accumulo di inquinanti nell'aria


Smog > Dati       

La previsione: nel week end Pm10 in calo, da lunedì pronto a risalire

del 24 marzo 2012

Nella giornata di venerdì 23 marzo tutte e tre le centraline milanesi hanno fatto registrare valori di Pm10 superiori ai limiti. Il massimo in via Senato, con 75. Sabato e domenica condizioni favorevoli alla dispersione degli inquinanti, che torneranno a salire da lunedì


Smog > Dati       

Settimana di tregua per l'aria milanese. Il bollettino degli inquinanti

del 21 marzo 2012

Nei prossimi tre giorni non dovrebbe crescere la concentrazione di inquinanti nell'aria, mentre le condizioni meteo ne favoriranno l'accumulo nuovamente a partire da sabato. A Milano Pm10 sotto il livello limite


Smog > Dati       

Ozono, pubblicato il rapporto dell’Agenzia Europea per l’Ambiente: Italia ultima in classifica

del 20 marzo 2012

L’ European Environment Agency ha pubblicato uno studio sui livelli di ozono raggiunti nel 2011 negli Stati membri dell’Unione Europea: situazione tutt’altro che rassicurante, dal momento che le soglie di sicurezza sono state oltrepassate in 16 Paesi su 27. Neanche a dirlo, l’Italia è ultima in classifica, con 81 sforamenti nell’estate 2011


Smog > Dati       

Milano: con Area C meno multe di Ecopass. Duemila verbali in meno per le ultime deroghe concesse

del 20 marzo 2012

Nei primi due mesi di Area C comminate in media 5mila multe. Sono il 12,5% dei veicoli entrati nella Ztl. Ai tempi di Ecopass le multe erano 3369 al giorno, che rappresentavano il 19% del totale. 2mila verbali non verranno inviate trattandosi di automobili con deroga (residenti e veicoli di servizio)


Smog > Dati       

Qualità dell'aria: presto una banca dati della Commissione Europea

del 19 marzo 2012

La Commissione Europea ha sollecitato gli Stati membri a comunicare i propri dati sulla qualità dell'aria per creare al più presto un archivio europeo accessibile al pubblico


Smog > Dati       

A Roma si soffoca. PM10 e benzene fuori norma due giorni su tre

del 19 marzo 2012

A dirlo è il monitoraggio effettuato dal laboratorio mobile di RFI in occasione della campagna di Legambiente e FS "Treno Verde". Non va meglio per l'inquinamento acustico: superamenti medi delle soglie massime di rumore di 12 decibel nel periodo diurno e di 22 decibel in quello notturno


Smog > Dati       

Area C, 4mila irregolari al giorno. In arrivo 14 milioni di euro dalle multe

del 19 marzo 2012

Secondo le ultime stime diffuse dal Comune di Milano sono stati 160mila i veicoli entrati in Area C senza permesso, o senza aver pagato il ticket. 4000 al giorno nei primi due mesi della Ztl. Dalle multe l'amministrazione incasserà fino a 14 milioni di euro. Decise nuove deroghe negli ingressi


Smog > Dati       

In due mesi Area C ha ridotto del 36% gli ingressi in centro

del 17 marzo 2012

Il Comune presenta i dati di Area C a due mesi dall'attivazione della Ztl, in concomitanza con la fine della prima fase, quando i pagamenti potevano essere posticipati. 2 milioni di ingressi in meno rispetto a Ecopass e sensibile calo delle emissioni inquinanti. Boom di registrazioni negli ultimi giorni


Minori incassi dalla sosta. Perchč?

Da Torino a Messina, passando per Milano e Bologna. Negli ultimi anni i bilanci comunali hanno visto entrare sempre meno incassi dalle strisce blu, con cali progressivi fino a 8-9 punti percentuali sull’anno precedente




» commenti (0)

Conai

 

Corepla CiAl CoReVe Comieco Ricrea Rilegno

 

RSS Valido!
Segui Ecodallecitta su Twitter