A Novara i Dialoghi con la scienza

Riscaldamento climatico, crisi ambientale, pandemie, diseguaglianze: il rapporto tra la specie umana e la Terra pare sia a un punto di svolta. Dialoghi con la scienza è una rassegna di cinque appuntamenti, a cura di Telmo Pievani, per riflettere sui temi scientifici più urgenti e sulle loro narrazioni più avvincenti

883

Riscaldamento climatico, crisi ambientale, pandemie, diseguaglianze: il rapporto tra la specie umana e la Terra pare sia a un punto di svolta. Le nuove tecnologie, figlie della creatività umana e delle capacità di innovazione, saranno fondamentali per inventare un mondo nuovo e magari fare pace con la natura di cui siamo parte. Occorre però anche ripensare gli stili di vita, i comportamenti, le scelte di consumo, i modelli di sviluppo, e persino avere più cura del pensiero.

Dialoghi con la scienza è una rassegna di cinque appuntamenti, a cura di Telmo Pievani, per riflettere sui temi scientifici più urgenti e sulle loro narrazioni più avvincenti. Filosofo della biologia ed esperto di teoria dell’evoluzione, Pievani è Ordinario presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli studi di Padova, dove ricopre la prima cattedra italiana di Filosofia delle Scienze Biologiche. Presso lo stesso Dipartimento è anche titolare degli insegnamenti di Bioetica e di Divulgazione naturalistica. Evoluzione umana, evoluzione culturale e delle tecnologie, filosofia della scienza, Antropocene e bioetica sono i principali temi dei suoi interventi. Gli ospiti coinvolti nei Dialoghi con la scienza che affronteranno riflessioni su antropocene, fake news, economia circolare e pensiero innovativo sono: i docenti dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale, Enrico Ferrero e Cristina Meini, le comunicatrici e divulgatrici scientifiche Paola Catapano e Silvia Bencivelli, l’autore della raccolta Sei casi al BarLume Marco Malvaldi e Catia Bastioli, chimica, scienziata e amministratore delegato del gruppo Novamont.

Dialoghi con la scienza è un progetto di Fondazione Circolo dei lettori, partner Novamont S.p.A., con il sostegno di Città di Novara, in collaborazione con Università degli Studi del Piemonte Orientale e Fondazione Nuovo Teatro Faraggiana, con il patrocinio di ATL – Turismo Provincia di Novara, media partner La Stampa.

Ingresso con biglietto segnaposto gratuito da ritirare a partire dal 3/11 (lun-ven, ore 17-19) presso la biglietteria del Teatro Faraggiana fino a esaurimento dei posti disponibili. Ogni persona ha diritto a due biglietti; non si accettano prenotazioni. Per accedere al Teatro è necessario essere dotati di Green Pass.

PROGRAMMA DEI DIALOGHI

#1 | domenica 7 novembre ore 11

Cronache dall’Antropocene

con Telmo Pievani

Cos’è l’Antropocene? Perché non sappiamo quando farlo cominciare? Il filosofo della scienza ed evoluzionista ripercorre la storia di questa parola iconica, mostrandone lati nascosti e opportunità. In fondo, ci vuole faccia tosta a chiamare con il proprio nome un’intera epoca geologica.

#2 | domenica 14 novembre ore 11

Sulla scia di Umberto Nobile

con Paola Catapano ed Enrico Ferrero

L’esperienza al CERN di Ginevra come comunicatrice, il ruolo della fisica rispetto al tema ambientale, le spedizioni scientifiche: Paola Catapano racconta cosa succede al pianeta. Fino al Polarquest2018: la circumnavigazione delle Svalbard, nel 90° anniversario della spedizione polare di Umberto Nobile.

#3 | domenica 21 novembre ore 11

La manutenzione del pensiero

con Marco Malvaldi e Telmo Pievani

Per capire il cambiamento climatico, bisogna aver cura del pensiero: non è facile cogliere il senso di medie globali, statistiche, probabilità, scenari, modelli, cause ed effetti. Lo scrittore e chimico ci aiuta a coltivare buoni ragionamenti per comprendere lo stato del pianeta e lo studio degli scienziati.

#4 | domenica 28 novembre ore 11

La fiorente fabbrica delle fake news

con Silvia Bencivelli e Cristina Meini

Perché molti credono ad affermazioni prive di qualsiasi fondamento scientifico? Cosa c’è dietro la fabbricazione di fake news di grande successo? Come dialogare con parenti e amici che negano le evidenze della scienza? Prova a rispondere la scrittrice di scienza e medico di formazione Silvia Bencivelli.

#5 | domenica 5 dicembre ore 11

Innovazione, ricerca di base ed economia circolare: l’antidoto più potente

con Catia Bastioli e Telmo Pievani

Le pandemie hanno profonde ragioni ecologiche. Ripensare il rapporto tra uomo e natura è fondamentale, per recuperare il debito nei confronti degli ecosistemi e sanare la frattura che nel tempo si è creata tra economia e società, agendo sulle cause e non sugli effetti, evitando che la storia si ripeta.