“Crisi climatica ed ecologica: la Regione Piemonte ha fallito”

A Torino sit-in di protesta contro la Regione Piemonte “per chiedere che la crisi climatica ed ecologica venga veramente messa al centro della politica regionale”

1025

“ll 28 gennaio 2020 la Regione Piemonte ha approvato la dichiarazione di emergenza climatica. Da allora nulla è stato fatto, quelle parole rimangono senza valore. Per questo il 28 gennaio 2022, due anni dopo, saremo in piazza Castello, davanti al Palazzo della Regione, perché il Consiglio e la Giunta regionale hanno dimostrato di non saper governare questa crisi, di non sapersene assumere la responsabilità.

Saremo in piazza Castello dalle 15.30 con un presidio, flashmob, musica e discorsi assieme a molte altre associazioni e movimenti di Torino per chiedere che la crisi climatica ed ecologica venga veramente messa al centro della politica regionale. Alle 18.30 partiremo in parata con biciclette, skate, monopattini e ogni mezzo mobile che non richieda combustibile per rendere il nostro messaggio ancora più forte. Basta false promesse: il tempo di agire è ora!”

Questo è il testo che campeggia sull’evento Facebook che si è svolto in Piazza Castello a Torino per sollecitare la Regione Piemonte a mettere al centro della sua agenda la crisi climatica. A organizzare il colorato e partecipato sit-in sono stati i ragazzi di Fridays For Future, Extinction Rebellion, Comunet – Officine Corsare, Comitato Torino Respira, Oltre la Barriera, Torino Animal Save, Csoa Gabrio, Bike Pride ed Ecologia Politica Torino.