Crisi rifiuti di Roma, Raggi: “Zingaretti governa il Lazio da otto anni, avrebbe dovuto creare una rete di impianti adeguata”

La sindaca di Roma è intervenuta a Tele Radio Stereo. Una lunga intervista in cui ha respinto le accuse sulla crisi dei rifiuti della Capitale "Sono stata chiara, nella Regione Lazio purtroppo non ci sono discariche. E i camion non raccolgono tutto perché non sanno dove portare i rifiuti. Pensate in Lombardia ci sono 30 impianti, qui nel Lazio una discarica e mezzo. Piuttosto che insultare Zingaretti faccia il suo lavoro. Il Pd e Gualtieri dicano dove vogliono fare la discarica a Roma"

475

A poca distanza dall’ultima invettiva del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, contro Virginia Raggi e la crisi dei rifiuti di Roma, la sindaca della Capitale è intervenuta a Tele Radio Stereo. Una lunga intervista in cui ha respinto le accuse al mittente: “Sono stata chiara, nella Regione Lazio purtroppo non ci sono discariche. E i camion non raccolgono tutto perché non sanno dove portare i rifiuti. Pensate in Lombardia ci sono 30 impianti, qui nel Lazio una discarica e mezzo. Piuttosto che insultare Zingaretti faccia il suo lavoro. Il Pd e Gualtieri dicano dove vogliono fare la discarica a Roma”.

E ancora: “Per fare un paragone in Lombardia ci sono trenta impianti, venti discariche e tredici termovalorizzatori. La Regione Lazio è il fanalino di coda d’Italia per gli impianti. La Regione Lazio ha chiuso le discariche che avevano ancora capienza come Albano e Colleferro. Questo è un modo di agire criminale perchè si tiene tutto il sistema costantemente in emergenza, sul filo di un rasoio: appena c’è un intoppo tutto il sistema va in crisi. Piuttosto che dire parolacce Zingaretti, che governa da otto anni, avrebbe dovuto creare una rete di impianti adeguata”.

Al link che segue l’intervista completa: https://fb.watch/6Wl2K3Yjje/