Ecobonus Napoli, incentivi per la sostituzione delle vecchie caldaie

Il comune di Napoli dà il via libera al il progetto sperimentale con cui i cittadini potranno sostituire le caldaie con un'anzianità superiore ai 10 anni e di potenza non superiore ai 35 kW con una nuova caldaia a condensazione al costo di 400 euro IVA compresa. tutti i dettagli nella determina comunale

585

Con determinazione dirigenziale n. 2 del 4 ottobre 2021 è stato approvato il progetto sperimentale Ecobonus Napoli, proposto delle società New Energy Company (NEC) s.r.l. e Bi.Esco s.r.l.s., dedicato ad incentivare la sostituzione delle vecchie caldaie ai fini di un maggiore risparmio energetico e di una migliore qualità dell’aria.

I cittadini potranno sostituire le caldaie con un’anzianità superiore ai 10 anni e di potenza non superiore ai 35 kW con una nuova caldaia a condensazione al costo di 400 euro IVA compresa. La sostituzione potrà avvenire tramite il proprio manutentore di fiducia e comprenderà, senza nessun costo aggiuntivo, l’installazione di valvole termostatiche e cronotermostato di ultima generazione, implementando così il risparmio energetico ed economico, stimabile in media nel 30%.

Per essere ammessi al progetto sperimentale è necessario essere in regola con gli adempimenti previsti per legge di cui alla pagina degli Impianti termiciÈ comunque possibile mettersi in regola attraverso una procedura di controllo al costo di € 80.

Per informazioni contattare il numero verde 800.593889 della società BI.ESCO S.R.L.S.
Determina dirigenziale n. 2 del 04/10/2021 (214.54 KB)