Il trionfo di Novara nella manche della Paper Week Challenge grazie alla onlus Casa Alessia

Un risultato importante che attesta come i cittadini di Novara conoscano bene le regole della raccolta differenziata di carta e cartone e vi pongano un’attenzione crescente.

722

Si sono svolte venerdì 16 aprile le ultime due manche del live quiz in diretta streaming Paper Week Challenge, un appuntamento clou della Paper Week di Comieco che ha visto i Comuni competere tra loro per dimostrare chi ne sapeva di più sulle regole della corretta raccolta differenziata di carta e cartone.

I vincitori di questi due appuntamenti sono stati i rappresentanti di Foggia e Novara, che hanno battuto rispettivamente i Comuni di Trani e Monopoli e i Comuni di Livorno, Alessandria, Bari e Brindisi, aggiudicandosi i premi in palio (buoni Amazon).

Nel caso di Novara, a trainare la vittoria sono stati i rappresentanti della onlus Casa Alessia. Un risultato importante che attesta come i cittadini di Novara conoscano bene le regole della raccolta differenziata di carta e cartone e vi pongano un’attenzione crescente.

“Orgogliosi di esserci aggiudicati la vittoria, ci complimentiamo con la squadra formata dai cittadini di Novara volontari di Casa Alessia, onlus con la quale il Comune di Novara ha attiva una sinergica collaborazione per l’allestimento della rotonda Alessia Mairati e per le attrezzature ludiche fornite per il rinnovato Parco dei Bambini “Marcella Balconi””. Un plauso per aver mostrato di conoscere molto bene le regole del corretto riciclo di carta e cartone, guadagnando per Casa Alessia il premio in palio” – commenta il Alessandro Battaglino, Direttore Generale di Assa S.p.A. “Ringraziamo Comieco per l’opportunità data a Novara di prendere parte a questa interessante sfida che serve ancor più da stimolo per migliorare nei risultati in termini non solo quantitativi ma anche qualitativi del materiale raccolto. Novara è città particolarmente virtuosa per raccolta differenziata (abbiamo raggiunto il 74,25%), con il metodo diventato modello anche a livello europeo della raccolta porta a porta internalizzata.  Per la raccolta di carta e cartone Novara è stata tra le antesignane, introducendola a livello sperimentale tra le prime città in Italia. Al risultato ambientale che si distingue nella media nazionale (nel 2019 60,61 kg/abitante anno) se ne unisce anche uno sul versante sociale in quanto la raccolta di carta e cartone è affidata da sempre a una cooperativa sociale.”

Dal 12 al 16 aprile, si sono svolti i testa a testa tra i 21 Comuni convenzionati con Comieco che, da nord a sud, hanno messo alla prova la propria conoscenza del mondo del riciclo di carta e cartone.

I Comuni coinvolti sono stati Modena, Savona, La Spezia, Monza e Brianza, Novara, Alessandria, Biella, Livorno, Firenze, Roma, Napoli, Foggia, Lecce, Brindisi, Barletta, Bari, Monopoli, Trani, Agrigento, Enna, Palermo.

Grazie a questo e agli altri appuntamenti della Paper Week, gli Italiani possono migliorare ulteriormente le proprie – già buone – performance nella raccolta differenziata. A livello nazionale, infatti, l’Italia si dimostra essere, anno dopo anno, un Paese sempre più virtuoso: nel 2019 la raccolta differenziata di carta e cartone ha raggiunto le 3,5 milioni di tonnellate, con un tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici dell’81% eun livello medio di frazioni estranee rilevate nel flusso della raccolta domestica inferiore al 3%.

Per informazioni sulla Paper Week Challenge e sulla Paper Week: www.comieco.org