Milano, nominati i componenti della nuova Commissione comunale per il Paesaggio

Nominati gli 11 componenti della nuova Commissione comunale per il Paesaggio, che rimarranno in carica fino a dicembre 2024, a titolo gratuito. Saranno chiamati ad esprimere il proprio parere per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche, prestando particolare attenzione alla coerenza degli interventi edilizi e urbanistici con i principi e le norme vigenti e con la tutela del territorio

1871

Sono stati nominati gli 11 componenti della nuova Commissione comunale per il Paesaggio, che rimarranno in carica per 3 anni, fino a dicembre 2024, a titolo gratuito. Saranno chiamati ad esprimere il proprio parere per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche, prestando particolare attenzione alla coerenza degli interventi edilizi e urbanistici con i principi e le norme vigenti e con la tutela del territorio.

Della Commissione, che si insedierà il prossimo 13 gennaio, fanno parte l’ingegnere Dario Vanetti e gli architetti Giovanni Oggioni, Piergiorgio Vitillo, Giuseppe Marinoni, Isabella Sara Inti, Alessandro Trivelli, Alessandro Ubertazzi, Giacomo Cristoforo De Amicis, Stefano Tropea, Valerio Cozzi, Alessandro Scandurra.

In qualità di presidente è stato nominato l’architetto Marinoni, classe 1961, che svolge attività di progettazione e ricerca sulle tematiche inerenti la trasformazione della città contemporanea sia in Italia sia all’estero. Suoi committenti sono amministrazioni pubbliche, enti, investitori istituzionali e privati. Insegna Progettazione architettonica e urbana presso la Facoltà di Architettura del Politecnico di Milano, e tra il 2009 e il 2013 è già stato membro della Commissione Paesaggio del Comune.

“La Commissione sarà parte di assoluto rilievo nel processo di rigenerazione urbana della città – interviene l’assessore alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi – I profili scelti sono tutti molto elevati, selezionati attraverso criteri che assicurassero le qualità professionali, culturali ed etiche, grande conoscenza della città e dell’architettura. Un particolare ringraziamento per il lavoro svolto va agli 11 membri della Commissione uscente, il cui presidente era il professor Marco Prusicki e della quale è stato riconfermato l’architetto Scandurra. Alla nuova Commissione rivolgo invece molti auguri di buon lavoro”.

La raccolta delle domande per la selezione dei componenti si era aperta il 25 ottobre scorso per chiudere il 9 novembre: ai candidati era richiesta – oltre a una formazione attinente l’uso, la pianificazione e la gestione del territorio e del paesaggio, la progettazione edilizia e urbanistica, la tutela dei beni architettonici e culturali, le scienze geologiche, naturali, forestali, geografiche e ambientali – una qualificata esperienza in ambito pubblico o nella libera professione.

La nomina degli 11 membri spetta al Sindaco, dopo la valutazione e la selezione dei profili da parte di un’apposita Commissione interna all’Amministrazione.