Ministero Transizione Ecologica, nuova newsletter con contributo scientifico dei 3 Dipartimenti e delle 10 Direzioni generali

Un appuntamento editoriale mensile, gratuito, pensato per rilanciare temi e iniziative promosse dal MiTE. Tanti gli argomenti che saranno trattati, anche nei prossimi numeri, grazie al supporto scientifico dei 3 Dipartimenti e delle 10 Direzioni generali del Ministero

595

Assicurare la massima veicolazione delle informazioni sulle attività prodotte dal MiTE, sia all’interno del sistema della Pubblica Amministrazione, che all’esterno, ai cittadini, alle aziende, alle parti sociali, alle associazioni”. Così il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, ha introdotto la pubblicazione del primo numero della newsletter del MiTE inviata a tutti gli iscritti al servizio tramite il form presente sul sito istituzionale del ministero.

“Credo molto nella diffusione della cultura ambientale – ha spiegato Cingolani – e nella condivisione delle informazioni quale strumento per arrivare a una partecipazione reale e concreta. La crisi pandemica ci ha dimostrato come lo scambio di informazioni, ricerca e innovazioni sia di fondamentale importanza nella lotta alle sfide globali, a partire dalla più importante di tutte, quella contro il cambiamento climatico”.

Un appuntamento editoriale mensile, gratuito, pensato per rilanciare temi e iniziative promosse dal MiTE. Tanti gli argomenti che saranno trattati, anche nei prossimi numeri, grazie al supporto scientifico dei 3 Dipartimenti e delle 10 Direzioni generali del Ministero. Uno strumento di informazione e trasparenza, di facile accesso e consultazione, con notizie corredate di link a documenti integranti, resoconti e altri materiali utili ad approfondire i temi trattati.

Ecco l’editoriale di apertura del ministro Cingolani:

Partecipazione, trasparenza, semplicità, responsabilità, distinzione tra politica e amministrazione, sussidiarietà: sono i principi posti alla base della Newsletter del Ministero della Transizione Ecologica, oggi alla prima uscita. L’obiettivo è assicurare la massima veicolazione delle informazioni sulle attività prodotte dal MiTE, sia all’interno del sistema della Pubblica Amministrazione, che all’esterno, ai cittadini, alle aziende, alle parti sociali, alle associazioni. La circolazione delle informazioni è uno strumento essenziale per realizzare la semplificazione amministrativa, e con ciò si può spiegare l’assimilazione tra trasparenza e semplicità. La comunicazione all’interno dell’amministrazione e tra questa e i cittadini consente a questi ultimi di convivere con quella parte di complessità amministrativa che è ineliminabile. La comunicazione è uno strumento realmente prezioso per semplificare l’azione amministrativa, perché spesso ciò che i cittadini lamentano come complessità burocratica non è veramente tale, ma è solo mancanza di informazioni comprensibili, attendibili ed aggiornate. Ne ho parlato spesso: credo molto nella diffusione della cultura ambientale e nella condivisione delle informazioni quale strumento per arrivare a una partecipazione reale e concreta. 

Vai al primo numero della newsletter del MiTE del 18 maggio 2021