Rifiuti Roma, domenica 11 dicembre nei municipi pari raccolte 120 tonnellate di ingombranti

Grazie all’iniziativa “Il tuo quartiere non è una discarica” in un anno sono state raccolte 1.700 tonnellate di materiali. L’iniziativa realizzata da Ama e TGR Lazio è confermata per il 2023 ma l’appello è quello di conferire correttamente tutte le tipologie di rifiuto anche durante il periodo delle Festività

423
ingombranti ama roma

Per l’ultimo appuntamento del 2022 con l’iniziativa “Il tuo quartiere non è una discarica” organizzato da Ama e TGR Lazio, sono state raccolte domenica 11 dicembre oltre 120 tonnellate di materiali nei municipi pari. Si chiude con successo anche l’edizione 2022 della campagna “Il tuo quartiere non è una discarica”, raccolta straordinaria di rifiuti urbani e ingombranti organizzata da AMA in collaborazione con il TGR Lazio.

“Nel corso di tutto l’anno, con questa iniziativa, abbiamo raccolto e avviato a recupero oltre 1.700 tonnellate di materiali – sottolinea il Presidente di AMA Daniele Pace Ci tengo a ringraziare le migliaia di romani che hanno partecipato a questi appuntamenti mensili domenicali aiutandoci così a contrastare i fenomeni di degrado urbano. La campagna è già confermata anche per il 2023, sempre con la preziosa partnership del TGR Lazio, e verrà riproposta in una nuova veste comunicativa in modo da sensibilizzare e coinvolgere un numero sempre maggiore di cittadini”.

Nelle postazioni messe a disposizione questa mattina dall’azienda sono stati raccolti e differenziati secondo la categoria merceologia (legno, ferro, plastica, altri metalli) i normali rifiuti ingombranti (sedie, letti, divani, scaffalature, materassi, ecc), i RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche come computer, televisori, stampanti, telefonini, frigoriferi, lavatrici, condizionatori, ecc.) ed altri materiali particolari (come pile, oli esausti, contenitori con residui di vernici e solventi). I Centri di Raccolta fissi sono rimasti tutti aperti con orario domenicale, compresi tutti quelli attivi nei municipi dispari. Anche in questa giornata finale l’iniziativa si è arricchita con la presenza, in alcuni siti, dei volontari del Riuso con associazioni, cooperative sociali e organizzazioni del Terzo Settore che promuovono progetti e iniziative volte al riutilizzo di beni come libri usati, biciclette, ausili sanitari, cellulari e tablet, giocattoli e articoli per l’infanzia.

 “Il tuo quartiere non è una discarica” tornerà a gennaio con il primo appuntamento della  24esima edizione. Nel raccomandare ai cittadini, specie durante periodo delle Festività, di conferire correttamente tutte le tipologie di rifiuto AMA ricorda come sempre che sono a disposizione altri due canali, gratuiti e facilmente accessibili, per disfarsi dei rifiuti ingombranti, elettrici, elettronici e di tutti quei materiali che non devono essere assolutamente conferiti nei cassonetti stradali o abbandonati a terra. Gli utenti possono infatti utilizzare i Centri di Raccolta aziendali,aperti tutti i giorni, domenica compresa, e dislocati in più aree della città, oppure ricorrere al servizio di ritiro a domicilio per i materiali fino a 2 metri cubi di volume, prenotabile al “ChiamaRoma” 060606 o compilando il modulo on-line sul sito web aziendale. Tutte le informazioni sono comunque disponibili su www.amaroma.it o contattando il numero verde   800 867 035.

L’appello è quanto mai sentito in questo delicato periodo di festa in cui la produzione di rifiuti – soprattutto di imballaggi – aumenta, e a Roma sembrano esserci delle difficoltà con la raccolta di plastica e carta. L’intoppo sembra essere nella saturazione delle ditte che si occupano della pressatura dei materiali che, di conseguenza, non possono essere poi mandati al riciclo.