Salvaiciclisti Roma: “Riapriamo il Tevere e la sua pista ciclopedonale alle persone”

L'associazione di ciclo-attivisti ha organizzato un incontro sabato 26 febbraio alle ore 10.30 per chiedere la riapertura del percorso ciclopedonale del Tevere in prossimità del ponte dell'Industria: “A 5 mesi dall'incendio che ha colpito il ponte e dopo due mesi dal ripristino del traffico veicolare sopra il ponte - spiegano gli organizzatori – ciclisti, pedoni e tutti i cittadini romani e i turisti che fruiscono della sponda del Tevere sono trattati da cittadini ed utenti di serie B"

619

L’associazione Salvaicilisti Roma organizza l’evento “Riapriamo il Tevere e la sua pista ciclopedonale alle persone” sabato 26 febbraio 2022 alle ore 10.30 sul Lungo Tevere Pietra Papa angolo via E. Fermi per chiedere la riapertura del percorso ciclopedonale del Tevere in prossimità del ponte dell’Industria.

“A 5 mesi dall’incendio che ha colpito il ponte e dopo due mesi dal ripristino del traffico veicolare sopra il ponte – spiegano gli organizzatori – ciclisti, pedoni e tutti i cittadini romani e i turisti che fruiscono della sponda del Tevere sono trattati da cittadini ed utenti di serie B. I pendolari, gli sportivi, gli amanti della natura che vogliono poter percorrere la ciclopedonale Tevere sono costretti a tortuosi giri”.

La richiesta ufficiale al sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri, all’amministrazione Capitolina, al Presidente della Regione Lazio Zingaretti, alle Sovraintendenze competenti è per una riapertura immediata.