Smog, Emilia Romagna: dal 9 febbraio stop a misure emergenziali, tornano a circolare gli Euro 4

Le previsioni sulla qualità dell’aria, elaborate da Arpae, indicano il rispetto del valore limite giornaliero per il PM10 in tutta la Regione. Pertanto bollino verde in tutte le province ai diesel Euro 4 fino a mercoledì 10 febbraio, prossimo giorno di controllo

446

Da martedì 9 febbraio 2021 terminano in Emilia Romagna le misure emergenziali antismog attivate martedì 2 febbraio. Le previsioni sulla qualità dell’aria, elaborate da Arpae, indicano il rispetto del valore limite giornaliero per il PM10 in tutta la Regione. Pertanto bollino verde in tutte le province ai diesel Euro 4 fino a mercoledì 10 febbraio, prossimo giorno di controllo.

Le misure emergenziali previste al punto 4 dell’Ordinanza del Comune di Modena prot. 12009 del 19/01/2021 restano comunque in vigore per tutta la giornata di lunedì 8 febbraio.

Dalla giornata di domani martedì 9 febbraio rientrano in vigore le seguenti misure:

  • divieto di circolazione per i veicoli a benzina Euro 0, Euro 1 e Euro 2, veicoli a GPL/benzina o metano/benzina Euro 0 e Euro 1, veicoli diesel Euro 0, Euro 1, Euro 2, Euro 3, ciclomotori e motoveicoli Euro 0 e Euro 1, nell’area interessata dalle restrizioni della circolazione;
  • in tutto il territorio del comune di Modena, divieto di utilizzo per il riscaldamento domestico, nelle unità immobiliari dotate di sistema multi combustibile, di biomasse sia nei generatori con potenza nominale fino a 500 kW con certificazione ambientale inferiore a 3 stelle sia nei focolari aperti o che possono funzionare aperti;
  • in tutto il territorio del comune di Modena divieto di abbruciamento di residui vegetali, sterpaglie, residui di potatura e scarti vegetali di origine agricola.