Terra dei fuochi, a Caivano si premia chi differenzia con un progetto tra Comune e Conai

L'iniziativa nasce da un tavolo tecnico realizzato con il Ministero Della Transizione Ecologica a supporto dei Comuni della terra dei fuochi. Prenderà il via il 1° agosto con l’obiettivo di incrementare la raccolta differenziata in città attraverso interventi mirati sul Centro Comunale di Raccolta (CCR) e sulle Isole Ecologiche Itineranti. I cittadini che conferiscono materiali (carta, cartone e cartoncino, multimateriale, legno, vetro, RAEE e ingombranti) accumulano degli eco-punti spendibili presso le attività commerciali convenzionate sul territorio

207

È stato presentato venerdì 29 luglio presso il Centro Comunale di raccolta di Caivano il nuovo progetto Caivano premia la differenza, voluto dal Comune campano e da CONAI, il Consorzio Nazionale Imballaggi. A illustrarlo, il sindaco di Caivano Vincenzo Falco e il responsabile CONAI per i piani di sviluppo nel Centro-Sud Fabio Costarella.

Il progetto nasce da un tavolo tecnico realizzato con il Ministero Della Transizione Ecologica a supporto dei Comuni della terra dei fuochi. Prenderà il via il 1° agosto con l’obiettivo di incrementare la raccolta differenziata in città attraverso interventi mirati sul Centro Comunale di Raccolta (CCR) e sulle Isole Ecologiche Itineranti.

Il Centro Comunale di Raccolta è stato infatti dotato di speciali attrezzature che permetteranno al Comune di registrare gli accessi al CCR e di assegnare a tutti i cittadini residenti e maggiorenni che conferiscono materiali (carta, cartone e cartoncino, multimateriale, legno, vetro, RAEE e ingombranti) degli eco-punti spendibili presso le attività commerciali convenzionate sul territorio del Comune di Caivano.

Con il 1° di agosto nelle strade principali di Caivano saranno presenti anche nuove Isole Ecologiche Mobili Itineranti, dal lunedì al venerdì in orari prestabiliti.

Per completare l’operazione, scuole e uffici comunali saranno dotati di bidoni carrellati, con adesivi informativi, per il conferimento di carta, cartone e cartoncino, e multimateriale (plastica, acciaio e alluminio).

L’intero progetto Caivano premia la differenza sarà sostenuto da una campagna informativa che include una lettera del sindaco, volantini dedicati alle Isole Ecologiche Itineranti e un pieghevole sul CCR.

Un lungo lavoro messo a punto grazie al finanziamento del CONAI e alla collaborazione fattiva di CONAI, Comune, Ato Napoli1 e Green Line” afferma il sindaco Vincenzo Falco. “Tre sono state le linee di intervento: il miglioramento delle dotazioni della Centro di Raccolta di Via Rosselli, dotata  di moderni strumenti di pesatura del materiale conferito in modo differenziato e di riconoscimento dei cittadini che conferiscono; le isole ecologiche mobili che consentiranno di conferire, in alcuni giorni, nei diversi quartieri i rifiuti differenziati;  l’acquisizione di eco-punti per i cittadini che conferiscono al Centro in modo differenziato che daranno diritto a buoni spesa da utilizzare negli esercizi commerciali del territorio convenzionati. Tre scelte che consentiranno a Caivano di fare finalmente un salto di qualità nella raccolta differenziata”.

Un momento importante, nuova prova dell’impegno che CONAI mette ogni giorno nel supportare le realtà locali” commenta Fabio Costarella, responsabile CONAI per i piani di sviluppo nel Centro-Sud. “Un lavoro che abbiamo portato avanti con entusiasmo e impegno: supportare i Comuni e le realtà territoriali è da sempre parte della nostra mission. Soprattutto in una terra che ha dovuto gestire e superare gravi emergenze legate alla gestione dei rifiuti. Comuni come quello di Caivano rappresentano un Sud che ha saputo impegnarsi e che oggi sa mostrare una sensibilità ambientale nuova e virtuosa. Sono certo che il progetto porterà grandi risultati in tempi brevi”.