Ucraina, una notte di Capodanno (mite) con il coprifuoco in tutto il Paese

Scrive Nadiya Kuguk da Lviv: "La notte di Capodanno è vietato stare all'aperto di notte. Sebbene i servizi comunali stiano facendo tutto il possibile per stabilizzare l'alimentazione, le interruzioni di corrente sono ancora inevitabili. Anche l'albero di Natale della città nel centro città viene periodicamente scollegato dall'elettricità". Però "il clima insolitamente mite rende gli appartamenti relativamente confortevoli, anche quando il riscaldamento non funziona per mancanza di elettricità"

1595
(Photo by FADEL SENNA / AFP)

Nonostante il periodo di vacanza – Capodanno e Natale – l’Ucraina continua a vivere con restrizioni significative. Innanzitutto, nella modalità di risparmio dell’uso dell’elettricità. Sebbene i servizi comunali stiano facendo tutto il possibile per stabilizzare l’alimentazione, le interruzioni di corrente sono ancora inevitabili.

Come ho scritto in precedenza, l’intera regione e la città sono divise in tre gruppi. Ogni gruppo ha determinati periodi: 4 ore in cui l’elettricità sarà sicuramente tagliata, 4 ore in cui l’elettricità dovrebbe essere presente negli appartamenti e 4 ore in cui potrebbe esserci… o meno. Per scherzarci su, diciamo che questo è il settore 50/50 o “Se Dio vuole”. È possibile scoprire a quale gruppo appartiene un determinato indirizzo su un apposito sito web.

Tutte le nostre riunioni, i processi di lavoro, persino la cucina e la pulizia dell’appartamento devono essere pianificati tenendo conto di questi orari di chiusura. Cerchiamo di adattarci. Ironizziamo sul fatto che questa è la pianificazione migliore e più efficace per la gestione del tempo e per l’efficienza personale. È necessario fare assolutamente tutto ciò che dipende dall’elettricità il più rapidamente possibile perché può essere interrotta in qualsiasi momento. È importante non dimenticare di caricare tutte le batterie e i power bank.

Quando non ci sono bombardamenti e non vengono colpite le infrastrutture critiche della città, questi orari di disconnessione più o meno coincidono. Dopo un intenso bombardamento la scorsa settimana, i miei amici di Lviv sono rimasti senza elettricità per quasi 14 ore. In questo lasso di tempo, tutti i power bank erano scaricati… pertanto tutti i piani sono saltati.

Il clima insolitamente mite rende gli appartamenti relativamente confortevoli, anche quando il riscaldamento non funziona per mancanza di elettricità. Ad esempio, oggi a Lviv ci sono 10 gradi. È un caldo anomalo, perché di solito in questo periodo c’è il gelo. A quanto pare, anche il tempo è dalla parte dell’Ucraina e ci aiuta come può.

La notte di Capodanno ci sarà il coprifuoco in tutto il Paese. È vietato stare all’aperto di notte. È vietato anche l’uso di fuochi d’artificio. Anche l’albero di Natale della città nel centro di Lviv viene periodicamente scollegato dall’elettricità. Le ghirlande festive non funzionano quando non c’è luce nelle strade vicine.

Sto scrivendo questo testo nel corridoio, nel rifugio. Perché in questo momento c’è un altro raid aereo. Fortunatamente l’elettricità non è ancora stata tolta. Altrimenti il portatile si sarebbe immediatamente scaricato e spento.

Nonostante tutto, gli ucraini credono che presto supereremo il nemico, il freddo e l’oscurità. Quest’anno abbiamo tutti un desiderio comune per il nuovo anno: la vittoria dell’Ucraina e la pace!

Nadiya Kuguk (Lviv), 31.12.22.