ALU Experience, il nuovo portale sul riciclo dell’alluminio per le scuole primarie

Generazione Alpha-ALU Experience è il nuovo portale fulcro di un progetto ludico-educativo destinato a coinvolgere il prossimo anno scolastico (2021-22) tanti alunni delle scuole primarie e secondarie di 1° grado

341

CIAL promuove per il prossimo anno scolastico il portale Generazione Alpha – ALU Experience. Attraverso un percorso stimolante, ricco di spunti e giochi, gli alunni delle primarie e delle secondarie di primo grado imparano l’importanza della raccolta differenziata e del riciclo dell’alluminio, prezioso materiale riciclabile al 100% e infinite volte.

Uno spazio 100% digitale che nasce con l’obiettivo di sensibilizzare i giovanissimi studenti, con il supporto dei loro insegnanti, sulle problematiche ambientali connesse allo smaltimento dei rifiuti e sui vantaggi di uno stile di vita sostenibile.

Pensato e promosso da CIAL – Consorzio Nazionale Imballaggi di Alluminio, con il supporto di La Fabbrica, agenzia attiva da oltre 35 anni e leader nell’ideazione e nello sviluppo di percorsi di comunicazione educativa e formativa, Generazione Alpha-ALU Experience è il nuovo portale fulcro di un progetto ludico-educativo destinato a coinvolgere il prossimo anno scolastico (2021-22) tanti alunni delle scuole primarie e secondarie di 1° grado.

La fascia d’età di riferimento è quella dei 6-13enni, ovvero la ‘nuovissima’ generazione Alpha, definizione che identifica i nati dopo il 2008, che, quasi geneticamente, ha grande confidenza con tablet e smartphone e si muove con dimestichezza nel web.

Basta un semplice clic

Pronti? E allora via, entriamo nel sito www.generazionealpha.it Oltre a una sezione dedicata ai docenti con un’introduzione alle risorse messe a disposizione e gli obiettivi formativi del progetto, al suo interno si susseguono più aree capaci di coinvolgere gli studenti in uno stimolante percorso dai toni decisamente green e in un divertente contest

Si comincia seguendo le interviste a 3 giovani ambassador che hanno scelto di diventare attivisti per l’ambiente e sono pronti a condividere esperienze e progetti ma anche sogni, emozioni e parole preziose: Lara Attiani, Edoardo Gracis e Sarah Brizzolara illustrano il progetto e le semplici regole di un’esperienza divertente e molto coinvolgente.

ALU Experience invita infatti gli studenti a mettersi in gioco e a diventare Super Agenti per il Pianeta risolvendo missioni online fatte di quiz e codici da decifrare, eco-indizi da cercare, sfide ed enigmi da superare con un occhio al tempo e uno alla sostenibilità delle proprie scelte.

All’interno del sito, a supporto del gioco, vengono messi a disposizione approfondimenti, video e tutorial da utilizzare in classe alla (ri)scoperta delle straordinarie caratteristiche dell’alluminio, materiale riciclabile al 100% e per infinite volte. Un collage di spunti e d documenti informativi che insegnano a guardare con occhi nuovi gli imballaggi che usiamo ogni giorno e, perché no?, a provare a ri-trasformarli. Il primo passo per diventare Super Agenti per il Pianeta è comprendere tutta l’importanza che si nasconde dietro tanti piccoli-grandi gesti quotidiani, come ad esempio il deporre una lattina per bibite ormai vuota nel contenitore appropriato.