Rifiuti di Roma, AMA: “Nessuna criticità nella gestione di carta e cartone”

In una nota, l’azienda capitolina smentisce eventuali rallentamenti nel lavoro delle ditte che si occupano della pressatura e annuncia il rafforzamento della raccolta durante il periodo natalizio. “Tutti gli impianti aziendali e dei privati stanno lavorando regolarmente e come previsto”

939
ANSA/STEFANO SECONDINO

Arrivano le precisazioni di Ama su un eventuale rallentamento della raccolta di carta e cartone nella Capitale in vista delle vacanze di Natale. Nei giorni scorsi erano stati segnalati problemi soprattutto nei quartieri a nord di Roma, come la Cassia, Balduina o Trionfale, e a sud, come Torraccia, San Basilio, Tor Sapienza o Settecamini.

L’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti ha smentito ufficialmente con una nota eventuali disservizi, soprattutto quelli legati al blocco di alcuni impianti. Ama annuncia altresì un rafforzamento delle azioni previste per la raccolta che inevitabilmente diventa più intensa a fine dicembre, in particolare per l’aumento degli imballaggi dovuti ai regali. Era trapelata, infatti, la notizia di una possibile saturazione nelle ditte che si occupano della pressatura dei materiali che, di conseguenza, non possono essere poi mandati al riciclo.

“AMA ha già predisposto per tutto il periodo Natalizio, anche grazie ad una costante interlocuzione con le organizzazioni sindacali, un rafforzamento del personale territoriale (operatori, autisti, tecnici e preposti) per fare fronte al consueto e fisiologico aumento della produzione di rifiuti. Tutti gli impianti aziendali e dei privati stanno lavorando regolarmente e come previstoNon sussistono al momento criticità o problematiche nelle filiere della plastica, della carta e cartone. Il servizio di raccolta risulta essere regolare nei vari quadranti cittadini e gli eventuali ed episodici accumuli di materiali presso alcune e circoscritte postazioni, generati anche a causa di conferimenti errati in particolare da parte di utenze non domestiche, sono comunque sanati nel breve periodo se necessario anche con giri supplementari. Chiediamo ai cittadini massima collaborazione nel differenziare e conferire in maniera corretta gli imballaggi e tutte le varie frazioni”.