Basilicata, nel 2021 la raccolta differenziata di carta e cartone è aumentata

In Basilicata nel 2021 Comieco ha gestito direttamente 18.277 tonnellate, pari al 63,6% della raccolta complessiva di carta e cartone, pari al 7,8% rispetto all'anno precedente. Ai 106 comuni convenzionati sono stati riconosciuti corrispettivi economici pari a oltre 1,5 milioni di euro

428
Basilicata carta e cartone

Nel 2021 in Basilicata la raccolta differenziata di carta e cartone non conosce battute d’arresto: continua, infatti, il trend di crescita con quasi 29.000 tonnellate di materiale cellulosico raccolte complessivamente, in aumento di oltre 2.000 tonnellate rispetto al 2020. È quanto rileva il 27° Rapporto Annuale sulla raccolta differenziata e riciclo di carta e cartone in Italia curato da Comieco, Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica. Risultati frutto dell’impegno di tutti i cittadini: ogni lucano ha contribuito differenziando 52,5 kg durante l’anno, alzando ulteriormente la media pro-capite dei 12 mesi precedenti (48,4 kg/ab-anno).

“I dati confermano anche quest’anno la tendenza virtuosa dei cittadini in Basilicata dichiara Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco Nel 2021, infatti, con un + 7,8% nella raccolta di carta e cartone, non solo hanno superato gli ottimi risultati già rilevati nel 2020, ma hanno anche migliorato il livello di intercettazione della frazione cellulosica sul totale dei rifiuti prodotti, che ha raggiunto il 15%: il risultato migliore in Italia insieme al Trentino-Alto Adige.”

In Basilicata nel 2021 Comieco ha gestito direttamente 18.277 tonnellate, pari al 63,6% della raccolta complessiva di carta e cartone. Ai 106 comuni convenzionati sono stati riconosciuti corrispettivi economici pari a oltre 1,5 milioni di euro.

La raccolta per provincia

Andando nel dettaglio dei numeri emersi dal Rapporto, in provincia di Potenza sono state raccolte oltre 19.000 tonnellate di carta e cartone, con un pro-capite di 54,8 kg/ab-anno, in provincia di Matera più di 9.000 tonnellate, pari ad una media pro-capite di 48,3 kg/ab-anno.

Quantità e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia

A livello nazionale, nel 2021 la raccolta differenziata di carta e cartone delinea una situazione caratterizzata da un andamento ovunque positivo. Oltre 3,6 milioni di tonnellate di materiale cellulosico sono stati differenziati complessivamente in tutto il Paese, in crescita di oltre 110.000 tonnellate (+3,2%). La media pro-capite nazionale supera per la prima volta i 60 kg/ab. Dal Rapporto Comieco risulta come l’Italia per il secondo anno consecutivo abbia raggiunto l’obiettivo UE 2030 per il tasso di riciclo degli imballaggi cellulosici fissato all’85%, traguardo tagliato già l’anno precedente con 10 anni di anticipo.