Biowaste Ue, Massimo Centemero confermato vice presidente dello European Compost Network

Il direttore del Consorzio Italiano Compostatori (CIC) è stato confermato come vice presidente dello European Compost Network. Il Network è costituito da 66 membri in 27 paesi europei e include tutte le organizzazioni europee operanti nel biowaste, gli impianti, gli istituti di ricerca, istituzioni e autorità

198

Massimo Centemero, direttore del Consorzio Italiano Compostatori (CIC), è stato confermato come vice presidente dello European Compost Network. Il Network è costituito da 66 membri in 27 paesi europei e include tutte le organizzazioni europee operanti nel biowaste, gli impianti, gli istituti di ricerca, istituzioni e autorità.

Attraverso la stretta collaborazione tra i membri, l’ECN rappresenta più di 4.500 esperti e gestori di impianti con una capacità di trattamento che supera le 45 milioni di tonnellate di frazione organica.

“La riconferma di un membro del CIC come vice presidente dell’ECN è motivo di vanto per tutto il nostro Paese”, commenta Massimo Centemero. “Questa carica e la fiducia accordatami dimostrano ancora una volta il ruolo di assoluta centralità che ha l’Italia in Europa nel settore del biowaste. Nei prossimi anni l’ECN dovrà affrontare le numerose e nuove sfide che il cambiamento climatico ci pone di fronte: il compost e i fertilizzanti organici rinnovabili costituiscono una risorsa straordinaria nel combattere l’impoverimento del suolo e la desertificazione”.

A fianco di Centemero sono stati confermati come presidente Kristel Vandenbroek (Belgio) e come direttore esecutivo Stefanie Siebert (Germania).