“Cuore Mediterraneo” arriva a Cattolica: la raccolta differenziata non si ferma mai, neppure in vacanza

La campagna itinerante promossa da RICREA approda sulla costa adriatica, per sensibilizzare i bagnanti sulle qualità e i valori degli imballaggi in acciaio. Nel 2021 a Cattolica recuperate 68,2 tonnellate (+4%)

701
Cuore Mediterraneo

Far conoscere agli italiani le qualità e i valori degli imballaggi in acciaio e insegnare l’importanza del loro corretto conferimento lungo le spiagge e nei porti delle principali località balneari: è questo il focus della campagna itinerante estiva “Cuore Mediterraneo” promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio che fa parte del sistema CONAI.

La prima tappa del tour è stata sul litorale adriatico: a Cattolica, l’inviata speciale Alice ha incontrato i bagnanti per conoscere le loro abitudini invitandoli a scoprire i vantaggi di una corretta raccolta differenziata e il valore del riciclo dell’acciaio, un materiale permanente che si ricicla all’infinito senza perdere le proprie intrinseche qualità. Scatolette, bombolette, barattoli, latte, fusti e tappi corona, sono infatti amici del mare e dell’ambiente. Inoltreproteggono i cibi dagli agenti esterni, mantenendo intatti il sapore, la qualità e le proprietà nutritive, per questo sono considerati casseforti ideali per custodire le migliori specialità alimentari mediterranee. Anche in vacanza perciò, gli imballaggi in acciaio devono essere conferiti nell’apposito contenitore, seguendo le regole del comune di villeggiatura.

Il Consorzio RICREA ha conferito alla Città di Cattolica uno speciale riconoscimento per l’impegno nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio e per aver contribuito al raggiungimento di ottimi risultati a livello regionale: in Emilia Romagna nel 2021 sono stati raccolti 5,9 Kg di imballaggi in acciaio per abitante, un dato di molto superiore alla media nazionale (4,4 kg).

“Promuovere l’importanza di un corretto conferimento degli imballaggi in acciaio è una missione che non perdiamo mai di vista, nemmeno in estate. Da materia prima a imballaggio, a rifiuto differenziato, raccolto e avviato al riciclo per nascere a nuova vita, all’infinito, l’acciaio è protagonista di una reale economia circolare – spiega Roccandrea Iascone, Responsabile Comunicazione del Consorzio RICREA -. “L’Italia rappresenta un’eccellenza europea nella raccolta differenziata degli imballaggi in acciaio. Grazie all’impegno sinergico di comuni, operatori e cittadini vogliamo migliorare ulteriormente i risultati già ottenuti”.

“La nostra città, che nel periodo estivo raggiunge le 80.000 presenze, affronta i maggiori flussi con potenziamenti sui servizi di raccolta, in particolare sui rifiuti differenziati. Lo scorso anno c’è stato un incremento della produzione complessiva dei rifiuti (+ 12%), del rifiuto differenziato (+11%) e in particolare per la raccolta di plastica-lattine. Del quantitativo imballaggi, la quota recuperata dal Consorzio RICREA (pari al 5%) è aumentata del 4%, con 68,2 tonnellate” afferma Franca Foronchi, Sindaco di Cattolica.

Oltre al Comune, RICREA ha premiato Hera SpA che si occupa della gestione della raccolta dei rifiuti sul territorio e della loro selezione per l’avvio al riciclo.

“Nel nostro territorio gli imballaggi di plastica e lattine vengono conferiti presso l’impianto di selezione di Coriano, da cui vengono ottenute le filiere separate di imballaggi in acciaio,

metalli e plastica. Il gruppo Hera nel 2021 ha già superato, con il 73%, l’obiettivo di tasso di riciclo di imballaggi del 70% fissato per il 2030. – afferma Cinzia Turchetti, Responsabile Hera gestione rifiuti per il distretto di Rimini – Hera, per guidare il cittadino nel conferimento dei rifiuti, ha sviluppato la App il Rifiutologo, geolocalizzata per indirizzo, che aiuta i cittadini a differenziare correttamente grazie a diverse funzionalità: tramite la “Ricerca del rifiuto”, ad esempio, è possibile vedere in tempo reale come e dove conferire i propri scarti, avendo a disposizione anche materiali informativi e approfondimenti. Nello specifico, a Cattolica si sono registrate quasi 30.000 sessioni, sono circa 2.800 gli utenti attivi e l’acciaio èal 4° posto fra i rifiuti più cercati”.

In Italia nel 2021 sono state avviate al riciclo 390.000 tonnellate di imballaggi in acciaio, pari al peso di circa 3 navi da crociera.

Maggiori informazioni su Cuore Mediterraneo e sulle attività di Alice sulla pagina Facebook dedicata @CuoreMediterraneo.RICREA