Cagliari sfida Valencia per il titolo di Capitale Green Europea 2024

La città sarda è stata annunciata tra le finaliste degli European Green City Awards della Commissione Ue, i premi con cui Bruxelles riconosce gli sforzi messi in atto da città e paesi per migliorare il loro ambiente. Sulla base di 12 indicatori su sei aree tematiche ambientali, per lo European Green Capital Award 2024 sono state Valencia (Spagna) e Cagliari (Italia), mentre per lo European Green Leaf Award 2024, premio minore, sono state selezionate Elsinore (Danimarca), Velenje (Slovenia) e Bistrița (Romania)

915
Ansa

Sarà Cagliari a sfidare Valencia per il titolo di capitale verde europea 2024. La città sarda è stata annunciata tra le finaliste degli European Green City Awards della Commissione Ue, i premi con cui Bruxelles riconosce gli sforzi messi in atto da città e paesi per migliorare il loro ambiente. Sulla base di 12 indicatori su sei aree tematiche ambientali, per lo European Green Capital Award 2024 sono state Valencia (Spagna) e Cagliari (Italia), mentre per lo European Green Leaf Award 2024, premio minore, sono state selezionate Elsinore (Danimarca), Velenje (Slovenia) e Bistrița (Romania).

Il commissario per l’Ambiente, Virginijus Sinkevičius, ha dichiarato: “Le città sono al centro della nostra lotta alle crisi del clima. Si tratta di combattere l’inquinamento atmosferico, promuovere la mobilità pulita, ridurre il consumo di energia negli edifici, rendere più verdi gli spazi urbani e guardare in modo completamente diverso alla gestione dei rifiuti. Cambiamenti sistemici e a lungo termine richiesti dal Green Deal europeo. Auguro buona fortuna ai finalisti”.

In ottobre, le città finaliste presenteranno alla giuria Ue la loro strategia di comunicazione, insieme a un piano d’azione che mostra come la città realizzerà l’anno della Capitale Verde Europea, in caso di vittoria. I risultati saranno annunciati il ​​27 ottobre 2022 alla cerimonia di premiazione nella Green Capital di quest’anno, Grenoble (Francia).

La città vincitrice riceverà un premio finanziario di 600.000 euro per attuare la propria strategia e coinvolgere e mobilitare i propri cittadini e le parti interessate. Il titolo di Green Leaf viene invece assegnato a una o due città. Ogni vincitore riceve un premio finanziario di € 200.000 per aiutare a organizzare il proprio anno e avviare ulteriori attività di trasformazione.

“Negli ultimi anni – ha detto a maggio in occasione della prima selezione il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu – il percorso del Comune è stato impostato sull’accelerazione verso una transizione verde per recuperare il tanto e troppo tempo perso in precedenza: in quest’ottica sono stati improntati gli interventi finanziati dal React-Eu e dal Pnrr, che vedranno piena attuazione nei prossimi mesi e nei prossimi anni. Attendiamo di conoscere l’esito della valutazione da parte dei giudici europei, fiduciosi sul riconoscimento dei passi in avanti fatti dalla nostra città su diverse tematiche ambientali e consci di dover proseguire alacremente su altri temi che ci vedono storicamente maggiormente carenti”.