Città metropolitana di Torino. Qualità dell’aria: ancora semaforo rosso per 33 Comuni

Arpa nella giornata di venerdì 17 dicembre ha confermato il peggioramento della qualità dell'aria che accende il semaforo rosso delle misure antismog fino a lunedì 20 dicembre, giorno in cui effettuerà una nuova verifica

971

L’Arpa nella giornata di venerdì 17 dicembre ha confermato il peggioramento della qualità dell’aria che accende il semaforo rosso delle misure antismog fino a lunedì 20 dicembre, giorno in cui effettuerà una nuova verifica
Il semaforo rosso prevede nei 33 Comuni dell’agglomerato di Torino (Alpignano, Baldissero Torinese, Beinasco, Borgaro Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Caselle Torinese, Chieri, Collegno, Druento, Grugliasco, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pecetto Torinese, Pianezza, Pino Torinese, Piobesi Torinese, Piossasco, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Torino, Trofarello, Venaria Reale, Vinovo e Volpiano) in aggiunta alle limitazioni strutturali, il blocco per veicoli Diesel – sia auto che veicoli commerciali – fino alla categoria Euro 5 dalle 8 alle 19.

Livello arancione per i restanti comuni delle zone individuate dal Protocollo operativo per l’attuazione delle misure urgenti antismog .

Le limitazioni  si applicano anche agli automezzi dotati di dispositivo MOVE IN.

Le limitazioni associate al livello del semaforo possono variare da comune a comune e sono consultabili sul sito del comune di interesse.

Tutti i dettagli sul funzionamento del semaforo e sui blocchi del traffico su
http://www.arpa.piemonte.it/approfondimenti/temi-ambientali/aria/aria/semaforo-qualita-dellaria-pm10

http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/ambiente/qualita-aria/blocchi-traffico