Ecoforum 2022: il 5 e il 6 luglio torna la conferenza sull’economia circolare

I temi dell'evento di quest'anno, di cui Eco dalle Città sarà media partner, sono: "I cantieri dell'Economia Circolare" e "Costruire innnovazione, sviluppo, sostenibilità". L'EcoForum è organizzato da Nuova Ecologia, Legambiente e Kyoto Club, vede inoltre la collaborazione di Conai, CONOU e il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica e della Regione Lazio

793
Ecoforum

Legambiente, Nuova Ecologia e Kyoto Club, in collaborazione con Conai e Conou organizzano la IX edizione di EcoForum, la conferenza nazionale sull’economia circolare. A conclusione dei due giorni di lavoro si svolge la XXIX edizione di Comuni Ricicloni, la premiazione dei Comuni Rifiuti Free.

I contenuti di EcoForum

I cantieri dell’Economia Circolare
Si avvicina l’avvio dei cantieri dell’economia circolare in tutta Italia, con la selezione, la definizione e infine il varo dei progetti finanziati con i bandi del Ministero della Transizione Ecologica. Al tempo stesso sono in corso la definizione della strategia dell’economia circolare e del programma nazionale sulla gestione dei rifiuti, oltre l’aggiornamento e l’approvazione dei piani regionali, anche in risposta alle opportunità aperte con il PNRR.
L’Ecoforum sarà il momento giusto per chiedere a gran voce al nostro Paese di approvare riforme necessarie per non mancare l’occasione del PNRR. E per stimolare un dibattito e un confronto tra Governo, istituzioni nazionali, regionali e locali, imprese, consorzi di filiera, operatori del settore e associazioni.

Costruire innnovazione, sviluppo, sostenibilità
In questa fase così importante per l’avvio concreto dell’economia circolare il messaggio trasversale è costruire innovazione e verrà declinato durante l’Ecoforum in tre focus principali: gestione dei rifiuti e dei sistemi di raccolta, la rete impiantistica per infrastrutturare l’economia circolare, i progetti faro.
Tra innovazione, ricerca e filiere virtuose, dal tessile ai raee, sono diversi gli ambiti in cui avviare processi virtuosi di gestione, riciclo e recupero di materia prima seconda di alto valore, ambientale ed economico, per far decollare definitivamente un settore importante della nostra manifattura.

Dove si terrà l’evento

L’evento si terrà in presenza al primo piano di Palazzo Passarini Falletti, Via Panisperna 207, Roma. Per tutelare la salute dei partecipanti, l’accesso alla sala sarà regolato secondo le normative anti Covid in vigore al momento dello svolgimento. Ingresso garantito fino a capienza massima per i primi convenuti purché preregistrati. Sarà possibile seguire i lavori in streaming su questo sito e sul sito lanuovaecologia.it .

Il programma completo dell’evento.