Germania, le feste con biglietto unico a 9 euro mettono in difficoltà il trasporto ferroviario

Nel weekend appena concluso alcune compagnie come Metronom nel nord paese, hanno dovuto escludere il trasporto biciclette perché non sono riuscite a gestire la grande domanda. Come ha affermato Karl-Peter Naumann dell’associazione Pro Bahn, le criticità erano prevedibili, perché frutto di scelta politica che non ha tenuto conto della reale capacità del traffico ferroviario.

2364
germania treno

L’associazione passeggeri Pro Bahn vede confermate le proprie previsioni sul sovraffollamento, dopo il primo vero test per il biglietto da 9 euro entrato in vigore il primo giugno in Germania. Il weekend appena concluso ha infatti messo a dura prova il servizio ferroviario tedesco, tanto che, alcune compagnie come Metronom nel nord paese, hanno dovuto escludere il trasporto biciclette perché non sono riuscite a gestire la grande domanda. Come ha affermato Karl-Peter Naumann dell’associazione Pro Bahn, le criticità erano prevedibili, perché frutto di scelta politica che non ha tenuto conto della reale capacità del traffico ferroviario.

Deutsche Bahn ha dichiarato che l’introduzione del biglietto a 9 euro ha portato ad una grande domanda nel weekend di Pentecoste, tanto che molti treni regionali, soprattutto verso le destinazioni turistiche, erano sovraffollati. Molti viaggiatori non avrebbero trovato posto a sedere e alcuni, muniti di bicicletta, non sono stati in grado di salire a bordo di alcuni treni regionali.

Naumann ha sottolineato che non tutto ciò che è fatto con le migliori intenzioni, porta a risultati positivi: “Il costo del biglietto a 9 euro per il trasporto pubblico è sì una buona cosa, ma ha rimesso in discussione il trasporto pubblico locale”.

Secondo Naumann anche nelle prossime settimane si potrebbero verificare problemi e consiglia quindi ai viaggiatori di non utilizzare i treni durante i fine settimana, se possibile, ma di preferire i giorni infrasettimanali per i propri spostamenti.

Durante il weekend di Pentecoste, il traffico ferroviario tedesco è sempre molto utilizzato e, con l’introduzione del biglietto a 9 euro, alcune compagnie di trasporto avevano già annunciato l’allarme che non sarebbe stato garantito il trasporto biciclette su alcuni treni.

Particolarmente drammatica è stata la situazione dei treni diretti nel Mar Baltico, ad Amburgo e a Brema. La Metronom Eisenbahngesellschaft aveva annunciato che, fino al lunedì di Pentecoste, non sarebbe stato possibile viaggiare sui propri treni muniti di biciclette.