No-Plà: si allarga la community per la deplastificazione. Appuntamento l’8 giugno in Cascina Cuccagna a Milano

L'8 giugno in Cascina Cuccagna la presentazione dei risultati e dei prossimi passi del progetto NoPlà, facciamo esercizio contro la plastica monouso e lancio di NoPlà AGain, riutilizzare è un vantaggio per tutti

584
nopla cascina cuccagna

Giacimenti Urbani vi aspetta in Cascina Cuccagna per la presentazione dei risultati e dei prossimi passi del progetto NoPlà, facciamo esercizio contro la plastica monouso e il lancio di NoPlà AGain, riutilizzare è un vantaggio per tutti.

Due progetti, nati nell’ambito dei Bandi Cariplo Plastic Challenge 2019 e 2020, che rispondono agli obiettivi e alle indicazioni del Goal 12 dell’Onu, dalla Direttiva Europea e, a livello nazionale, del Decreto Clima per un uso responsabile delle risorse e la riduzione della plastica usa&getta e individuano nel riutilizzo come strumento chiave per la gestione responsabile delle risorse. In parallelo con la prossima sperimentazione di contenitori riutilizzabili in alcuni negozi milanesi EcorNaturasì, prevista da NoPlà, facciamo esercizio contro la plastica monouso, l’associazione Giacimenti Urbani lancia il progetto NoPlà, riutilizzare è un vantaggio per tutti, che prevede l’attivazione di circuiti di riutilizzo nelle attività che fanno ristorazione da asporto e nei bar. 

NoPlà, facciamo esercizio contro la plastica monouso

Il progetto NoPlà, facciamo esercizio contro la plastica monouso, nato nell’ambito del Bando Cariplo Plastic Challenge 2019, con capofila l’associazione Giacimenti Urbani e partner l’Università degli Studi Milano-Bicocca e Consorzio Cascina Cuccagna, con il patrocinio del Comune di Milano – Milano Food Policy e Milano Plastic Free -, in collaborazione con Amat, Amsa, Ecodallecittà, EcorNaturasì, GiòStyle e MM. Giunto a compimento con i percorsi di sensibilizzazione sulle problematiche della plastica monouso previste nelle scuole e in Cascina Cuccagna, si appresta ora a presentare i risultati e ad attivare l’ultima parte del progetto, ovvero la sperimentazione di contenitori riutilizzabili al banco del fresco in alcuni negozi milanesi EcorNaturasì e in Università Bicocca e una campagna sull’uso delle borracce per i sostenitori di Cascina Cuccagna.

NoPlà AGain, riutilizzare è un vantaggio per tutti

La sperimentazione nei negozi Ecornaturasì va di pari passo con il lancio del nuovo progetto NoPlà AGain, riutilizzare è un vantaggio per tutti, con capofila Giacimenti Urbani e partner la Scuola Agraria del Parco di Monza, con il patrocinio del Comune di Milano – Milano Food Policy e Milano Plastic Free -, in collaborazione con reCircle, Amsa, Ecodallecittà,  Favini. Il progetto prevede la creazione di circuiti di riutilizzo dei contenitori in alcune attività di ristorazione – NoPla Take Away – e nei bar – NoPla Drink -. Con questa iniziativa Giacimenti Urbani, come previsto auspicato dalla normativa Europea e dal Decreto Clima, vuole sensibilizzare fornitori e cittadini sull’anomalia del concetto di usa&getta, sia in termini di costi ambientali che economici, e punta in modo chiaro e deciso sul riuso come strumento chiave dell’azione per il contrasto alla plastica monouso e ai rifiuti in genere.

L’idea è quella di lanciare in Italia il modello svizzero reCircle, che ha oltre 1400 locali aderenti in Svizzera e partner in Estonia, Danimarca, Germania, Paesi Bassi. Il modello prevede l’uso di contenitori e bicchieri appositi per il cibo d’asporto e per le bevande, gelati e simili, per creare un’alternativa all’usa e getta utilizzati nei locali che fanno asporto di cibo (take-away) o bevande ( drink ). Nel dettaglio, la sperimentazione vuole coinvolgere:

  • 40 servizi di ristorazione che fanno consegna del cibo da asporto: per ridurre l’enorme mole di imballaggi usa&getta che sono impiegati nel food-delivery la sperimentazione propone NoPlà Take Away ovvero dei contenitori ( box) in plastica riutilizzabile da destinare ai ristoratori, che a loro volta potranno proporli al pubblico a fronte di una cauzione. 
  • 20 bar, caffeterie e gelataterie: in questi locali, per questioni legate alla pandemia vigente è diffusa la pratica di dare ai clienti bicchieri di plastica o cartoncino con pellicola in plastica per consentire loro un uso fuori dal locale, in ufficio o casa propria. Come alternativa la sperimentazione propone NoPlà Drink propone il bicchiere riutilizzabile ( cup ) reCircle a doppia parete, trasparente e isolante: adatto per bevande calde e fredde, ma anche per zuppe, muesli, gelato o salse.

Info: No-pla@giacimentiurbani.eu