Rifiuti Roma, AMA posiziona 32 campane nuovo modello nel quartiere africano

I nuovi bidoni per la raccolta differenziata permetteranno prelievi più veloci con benefici per la viabilità e miglioreranno il decoro sulle aree pedonali. Daniele Pace, Presidente di AMA S.p.A.: "Grazie alla costante e proficua sinergia con l'Amministrazione Capitolina, lavoriamo per una città sempre più pulita"

546
Rifiuti Roma AMA campane quartiere africano

I nuovi bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti sono più grandi, hanno la forma a campana e consentiranno operazioni di scarico e vuotatura più veloci, con benefici per la viabilità e per il decoro. Queste le novità apportate dai nuovi contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti su strada il cui posizionamento è scattato in II municipio, lungo la dorsale compresa tra viale Libia, piazza Gimma e viale Eritrea. La sperimentazione della raccolta dei rifiuti mediante i nuovi contenitori è stata presentata questa mattina alla presenza del Sindaco di Roma Capitale Roberto Gualtieri, dell’Assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti Sabrina Alfonsi, della Presidente del II Municipio Francesca Del Bello e del Presidente di AMA S.p.A. Daniele Pace.

Entro pochi giorni, lungo le due arterie commerciali citate, verranno posizionati 32 contenitori del nuovo tipo che andranno ad occupare gli spazi dello spartitraffico centrale, mantenendo sgombra la sede stradale a ridosso dei marciapiedi laterali e migliorando il decoro sulle aree pedonali. Ogni batteria sarà composta da 4 campane riservate alle diverse frazioni di rifiuto identificabili mediante la colorazione prevista dalla normativa europea UNI 11686/2017: blu per carta e cartone, giallo per plastica e metallo, marrone per gli scarti organici e, infine, grigio per i materiali non riciclabili. I contenitori vecchi, che saranno rimossi, hanno una capienza da 1.100 litri, le nuove campane avranno una volumetria superiore (da 1.800 litri ai 3.700 litri), pertanto potranno essere conferiti maggiori volumi di materiali. Il sistema di vuotatura avverrà attraverso nuovi veicoli automatizzati a caricamento bilaterale manovrati da un solo operatore (anziché 3 operatori). Le operazioni di raccolta saranno più veloci riducendo sensibilmente l’impatto sul traffico veicolare. Il sistema di prelievo con mono-operatore, inoltre, consentirà anche di “liberare” risorse da impiegare in altri servizi sul territorio. 

Campane nuovo modello raccolta differenziata

A seguire, altri contenitori di questo tipo saranno posizionati su in altre aree della città individuate in base alle caratteristiche topografiche e logistiche. In totale AMA si è dotata di 150 campane di questo tipo. La sperimentazione e verifica dei benefici prodotti dalle nuove attrezzature durerà dai 3 ai 6 mesi.

“Ringrazio come sempre l’amministrazione capitolina e l’Assessora Alfonsi per la costante e proficua sinergia, elemento fondamentale per raggiungere l’obiettivo condiviso di offrire ai romani una città sempre più pulita e decorosa – sottolinea il Presidente di AMA S.p.A. Daniele Pace –  Uno dei punti cardine su cui stiamo lavorando è quello di ricambiare lo sforzo e l’impegno che i cittadini pongono nel differenziare e conferire correttamente i propri rifiuti con un servizio più efficiente ed automatizzato, che impatti il meno possibile sulle attività quotidiane. L’impiego di contenitori funzionali e innovativi come quelli che presentiamo oggi e che pensiamo di sperimentare anche in altre arterie a grande densità commerciale a cominciare da un tratto di via Appia Nuova, va proprio in questa direzione”