Roma, sì a partecipazione a bandi per efficientamento energetico di 13 sale tra cinema e teatri pubblici

Una memoria approvata dalla giunta capitolina prevede che la città partecipi all’avviso pubblico pubblicato il 22 dicembre scorso dal Ministero della Cultura, e finanziato con 200 milioni di euro di fondi del Pnrr, presentando dei progetti di rigenerazione energetica, promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi per 13 strutture pubbliche di Roma, tra sale cinematografiche e strutture teatrali. Ecco l'elenco

444
Le attuali condizioni in cui versa la Sala Troisi del "Piccolo Cinema America", per la salvaguardia della quale, in occasione di un open day all'interno del cinema stesso, l'Associazione "Piccolo Cinema America" che raccoglie ragazzi dai 15 ai 25 anni, ha illustrato un progetto di restyling che prevede, oltre alla sala cinematografica, aule studio e una biblioteca aperte 24 ore su 24. ANSA/ UFFICIO STAMPA ASSOCIAZIONE PICCOLO CINEMA AMERICA +++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++++

Lanciare un grande programma di efficientamento energetico di 13 sale di 11 tra cinema e teatri pubblici di Roma grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) per contribuire al loro rilancio, diminuendo i costi di gestione e ammodernando le strutture per renderle più competitive e attrattive per il pubblico.

È questo l’obbiettivo di una Memoria di Giunta approvata dall’esecutivo capitolino su proposta dell’assessore alla Cultura, Miguel Gotor. L’atto di indirizzo, cui faranno seguito ora i provvedimenti amministrativi necessari, prevede che Roma Capitale partecipi all’avviso pubblico pubblicato il 22 dicembre scorso dal Ministero della Cultura, e finanziato con 200 milioni di euro di fondi del Pnrr, presentando dei progetti di rigenerazione energetica, promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi per 13 strutture pubbliche di Roma, tra sale cinematografiche e strutture teatrali, ossia il Nuovo Cinema Aquila, la Casa del Cinema e i teatridell’OperaArgentinaIndia (Sala A e Sala B), QuarticcioloTor Bella Monaca (Sala grande e Sala piccola), del LidoVillino CorsiniGlobe Theatre e Torlonia.

“I teatri e i cinema – ha detto l’assessore Gotor – sono fondamentali luoghi di spettacolo e di cultura, di aggregazione sociale e di incontro tra le generazioni che, anche alla luce delle difficoltà ben note che hanno affrontato e stanno affrontando a causa della pandemia da Covid-19, dobbiamo contribuire a tutelare e a sostenere. Lavorare per aiutare a migliorare l’efficienza energetica delle sale significa proprio questo e cioè dare loro concrete prospettive di futuro, sia perché così facendo potranno essere abbattuti i costi di climatizzazione, illuminazione e sicurezza, sia perché questo contribuirà a renderle più moderne e in linea con le richieste e le esigenze del pubblico”. “Anche in questo ambito quella offertaci dal Pnrr è un’occasione da non perdere – ha concluso – e stiamo lavorando per sfruttarla appieno.”