WhiteCycle l’iniziativa europea per il riciclaggio dei prodotti chimici delle materie plastiche

Il progetto WhiteCycle, coordinato da Michelin, è stato lanciato venerdì 1 luglio 2022. L'obiettivo principale è quello di sviluppare una soluzione circolare per trasformare i rifiuti plastici complessi a base tessile in prodotti ad alto valore aggiunto

614
WhiteCycle l'iniziativa europea per il riciclaggio dei prodotti chimici delle materie plastiche

Un consorzio di 18 organizzazioni europee, tra cui il Gruppo Michelin, ha lanciato un’importante iniziativa per trattare i rifiuti post-consumo difficili da riciclare, compresi i rifiuti industriali compositi e gli indumenti multistrato.

Coordinato da Michelin, il progetto WhiteCycle è stato lanciato il 1° luglio e mira a sviluppare un’economia circolare per convertire “i rifiuti complessi contenenti tessuti di plastica in prodotti ad alto valore aggiunto”.

L’ambizione del progetto da 10 milioni di euro è di sviluppare entro il 2030 la capacità di riciclare più di 2 milioni di tonnellate della terza plastica più utilizzata al mondo, il PET (polietilentereftalato), ha affermato Michelin in una dichiarazione del 5 luglio.
L’iniziativa mira a trattare chimicamente i rifiuti industriali compositi contenenti tessuti (PET) e altri componenti di pneumatici, tubi flessibili e indumenti multistrato alla fine del ciclo di vita del prodotto.

In tale contesto, il consorzio stabilirà nuovi processi per le varie fasi della catena del valore, comprese tecnologie di cernita che consentano di “aumentare considerevolmente” il contenuto di plastica di flussi complessi di rifiuti.

Il progetto svilupperà anche un “preprocesso” per la plastica recuperata, seguito da un processo di riciclaggio “molto innovativo” che utilizza un enzima per disintegrare in modo sostenibile la plastica prelavorata in monomeri puri. Il processo si concluderà con una fase di ripolimerizzazione, che produrrà plastiche “nuove”, da utilizzare nella produzione di pneumatici, tubi e vestiti.

Finanziato dal programma Horizon Europe, WhiteCycle ha sede in cinque paesi: Francia, Spagna, Germania, Norvegia e Turchia.
Tra gli altri partecipanti accademici e di ricerca, il progetto coinvolge tre partner industriali, Michelin, Mandals, Inditex; due società di gestione dei rifiuti, Synergie TLC, Estato; una società di smistamento intelligente Iris; una società di riciclaggio biologico Carbios; un impianto di lavorazione della plastica PET di Kordsa e una società di analisi del ciclo di vita del prodotto i-Point.