A Torino la prima scuola internazionale sul riuso dell’acqua

Punta al coinvolgimento di persone provenienti sia dall’ambiente della ricerca, sia da ambiti produttivi o gestionali a vario titolo coinvolti nell’utilizzo e nella gestione delle risorse idriche, per mettere in contatto realtà e competenze diversificate che possono in prospettiva operare in sinergia. È indirizzata al personale di aziende di gestione di risorse idriche (manager, progettisti, tecnici di laboratori), ad agricoltori, dipendenti di pubbliche amministrazioni, giovani ricercatori e a tutte le professionalità che a vario titolo trattano l’acqua

477

Dal 19 al 21 settembre, al Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino, inizia il ciclo di lezioni della School on Water re-use.

I seminari saranno tenuti da docenti che provengono da 10 diverse università europee, centri di ricerca e waterutilities. Per l’Università di Torino, parteciperanno Cristina Prandi (Vice-Rettrice alla Ricerca, Università di Torino), Lorenza Operti (Direttrice del Dipartimento di Chimica, Università di Torino), Egidio Dansero (Vice-Rettore per la Sostenibilità), Luisella Celi (Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino), Alessandra Bianco PrevotMarco Minella e Valter Maurino (Dipartimento di Chimica dell’Università di Torino), Barbara Bruschi Manuela Repetto (Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino).

La scuola, la prima a livello internazionale sul riuso dell’acqua, punta al coinvolgimento di persone provenienti sia dall’ambiente della ricerca (accademica e aziendale) sia da ambiti produttivi o gestionali a vario titolo coinvolti nell’utilizzo e nella gestione delle risorse idriche, per mettere in contatto realtà e competenze diversificate che possono in prospettiva operare in sinergia. È indirizzata al personale di aziende di gestione di risorse idriche (manager, progettisti, tecnici di laboratori), ad agricoltori, dipendenti di pubbliche amministrazioni, giovani ricercatori e a tutte le professionalità che a vario titolo trattano l’acqua e i suoi usi e destinazioni.

Tra gli argomenti trattati, le tecnologie innovative per il trattamento dell’acqua al fine del riuso, la valorizzazione delle acque reflue e dei fanghi in ottica di economia circolare e simbiosi industriale, la normativa sul riuso dell’acqua, l’accettazione sociale e l’applicazione di metodologie narrative per la sensibilizzazione e l’educazione sui temi del riuso dell’acqua. I contenuti saranno erogati full time con lezioni frontali in presenza, workshop e modalità interattive; le lezioni si terranno in lingua inglese.

* In allegato il programma dell’evento