Abiti, libri, giocattoli e… sabato 15 ottobre in via Foligno c’è il ‘Punto Scambio’ di Quartier Circolare

4011

Le attività del progetto ‘Quartier Circolare – giovani protagonisti del cambiamento’ continuano a plasmare il volto della Circoscrizione 5 nel segno dell’economia circolare dal basso. A meno di un mese da “esausTO” – l’evento di sensibilizzazione sul corretto smaltimento degli inquinanti oli esausti – i ragazzi di Quartier Circolare tornano con una iniziativa. Questa volta al centro ci sarà il riuso, uno dei pilasti della strategia europea sull’economia circolare messa in campo per contrastare il cambiamento climatico.

Questa volta i ragazzi che animano il progetto hanno realizzato un ‘Punto Scambio’ presso gli spazi di BeeOzanam in via Foligno 14 a Torino con l’obiettivo di ridurre la produzione di rifiuti attraverso lo scambio di oggetti così da darne nuova vita.

Libri, abiti, giocattoli, stoviglie, attrezzi da lavoro, coperte, oggetti di cui non avete mai compreso l’utilità ma che la sorte ha voluto che fossero regalati proprio a voi. Insomma sarà la festa del riuso e si potrà portare di tutto e di più con una sola piccola accortezza: gli oggetti dovranno essere in buono stato.

L’appuntamento verso un gesto concreto per il nostro pianeta è per sabato 15 ottobre dalle 10 alle 13 in via Foligno 14 negli spazi di BeeOzanam dove si potranno scambiare oggetti di tutti i tipi, forme e dimensioni all’interno del Punto Scambio organizzato da Legambiente Metropolitano e Lvia.

Per l’occasione sarà offerta una ‘merenda a spreco zero’ proveniente dai recuperi quotidiani di eccedenze alimentari realizzati dalla Carovana Salvacibo.

In caso di pioggia la manifestazione si svolgerà all’interno degli spazi di BeeOzanam.

Il progetto Quartier Circolare è co-finanziato dall’Unione Europea e dalla Regione Piemonte nel contesto del “Bando Giovani e Agenda 2030 – Progetto Mindchangers”.