Benevento: l’Ente d’Ambito premiato da CONAI

Il Premio consegnato a Roma in occasione dell’Ecoforum di Legambiente. Il presidente Pasquale Iacovella: «Stimolo per proseguire con determinazione ancora maggiore. Ora serve superare le frammentazioni territoriali e realizzare un sistema autosufficiente». Fabio Costarella di CONAI: «Iniziato un percorso di crescita virtuoso che porterà in tempi rapidi grandi benefici»

391

«Accolgo la notizia di questo premio con grande emozione e con orgoglio, considerato che l’ATO Rifiuti Benevento è il più piccolo dei sette ambiti campani ed è quello che ha iniziato le proprie attività tecnico-amministrative per ultimo, da meno di due anni». Con queste parole il presidente dell’Ente d’Ambito di Benevento Pasquale Iacovella accoglie il Premio Teniamoli d’occhio, assegnato all’EdA da CONAI, il Consorzio Nazionale Imballaggi, in occasione dell’edizione 2021 dell’Ecoforum di Legambiente a Roma.

«Ottenere un così importante riconoscimento nell’ambito di una manifestazione a risalto nazionale, dopo soli pochi mesi di attività, è per me e per il Consiglio che presiedo motivo di grande soddisfazione» prosegue Iacovella, «ma anche uno stimolo importantissimo per proseguire sulla strada ad oggi tracciata con ancor più convinzione e determinazione. Non posso esimermi dal ringraziare tutti i Sindaci dei settantanove Comuni costituenti l’ATO Benevento per il costante supporto fornito all’Ente in ogni occasione, il Consiglio d’Ambito, che ha sempre lavorato con piena unità di intenti ed in totale sinergia, senza tenere in alcun conto gli schieramenti politici e partitici, il Direttore Generale, dottor Massimo Romito, il quale, negli ultimo due anni, è risuscito  – da solo – a rendere operativo l’EdA e ad assolvere a tutte le funzioni sia tecniche che amministrative».

L’Ente d’Ambito di Benevento rappresenta una delle realtà virtuose che, nonostante la mancanza degli impianti di trattamento dei rifiuti in molte aree del Mezzogiorno, stanno facendo progressi nella raccolta differenziata dei rifiuti urbani, diventando esempio di buone pratiche da esportare in altre realtà regionali.

«L’EdA di Benevento comprende 79 Comuni per un totale di 278.000 abitanti» afferma Fabio Costarella, Responsabile progetti territoriali speciali CONAI, «e, anche grazie al supporto di CONAI, ha iniziato un percorso di crescita virtuoso che siamo certi porterà in tempi rapidi grandi benefici alla collettività. Incoraggiare il lavoro di realtà come questa è importantissimo: il loro impegno, come quello dei cittadini, è essenziale per una raccolta differenziata che permetta un avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio efficiente ed efficace. Per questo il Consorzio affianca da sempre le realtà territoriali, mettendo a disposizione non solo risorse economiche, ma anche know-how».

Il Premio Teniamoli d’occhio, che CONAI ha assegnato in occasione della cerimonia annuale dei Comuni Ricicloni (scelti ogni anno da Legambiente fra quelli che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti), riconosce un percorso che ha obiettivi ambiziosi. «Il Piano d’Ambito dovrà rappresentare per l’ATO Rifiuti Benevento e per i Comuni che lo costituiscono il consolidamento di un percorso virtuoso già da tempo avviato», aggiunge il presidente Iacovella «il superamento delle frammentazioni territoriali e la realizzazione di un sistema gestionale autosufficiente, governato dai principi della circular economy, economicamente ed ambientalmente sostenibile».