Roma, la giunta approva la partecipazione a bandi di efficientamento energetico per cinema e teatri

Autorizzata la proposta al bando del Ministero della Cultura per interventi complessivi di 4,25 milioni di euro finanziato grazie ai fondi del Pnrr per la rigenerazione energetica, promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi per 12 sale di 10 cinema e teatri pubblici

269

La Giunta di Roma ha approvato una delibera per realizzare importanti lavori di efficientamento energetico delle sale di cinema e teatri pubblici della Capitale grazie ai fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) per contribuire al loro rilancio, diminuendo i costi di gestione e ammodernando le strutture per renderle più attrattive per il pubblico. La proposta è arrivata dell’assessore alla Cultura, Miguel Gotor. Il provvedimento autorizza l’amministrazione a partecipare a un avviso pubblico del Ministero della Cultura finanziato con 200 milioni di euro di fondi del Pnrr, presentando progetti – per complessivi 4,25 milioni – di rigenerazione energetica, promozione dell’ecoefficienza e riduzione dei consumi per 12 sale di 10 cinema e teatri pubblici di Roma, ossia il Nuovo Cinema Aquila, la Casa del Cinema e i teatri: dell’Opera, Argentina, India (Sala A e Sala B), Quarticciolo, Tor Bella Monaca (Sala grande e Sala piccola), del Lido, Globe Theatre e Torlonia.