Il treno si conferma la modalità di viaggio più ecologica, nuovo rapporto di T&E

Secondo il Transport and Environment Report 2020 pubblicato dall'Agenzia europea dell'ambiente (AEA), il viaggio in treno rimane nel complesso il modo più rispettoso dell'ambiente di trasporto di passeggeri a motore in Europa - in termini di emissioni di gas serra - rispetto al viaggio in auto o in aereo

629
Treno viaggi

Il treno si conferma la modalità di viaggio più sostenibile a livello ambientale, rispetto all’auto o all’aereo. La ribadisce il Transport and Environment Report 2020, pubblicato dall’Agenzia europea dell’Ambiente.

Secondo i dati EEA, i trasporti hanno rappresentato il 25% delle emissioni di gas a effetto serra dell’Ue nel 2018. Le emissioni provengono principalmente dal trasporto su strada (72%), mentre il trasporto marittimo e il trasporto aereo rappresentano rispettivamente una quota del 14% e del 13% delle emissioni. Il treno incide per lo 0,4%.

Il rapporto arriva nel mezzo degli sforzi per mettere in atto il Green Deal europeo, che prevede di ridurre del 90% entro il 2050 le emissioni prodotte dai trasporti rispetto al 1990. Il passaggio a trasporti più sostenibili può dare un contributo importante al raggiungimento di questo obiettivo, sottolinea lo studio: per il trasporto passeggeri, il passaggio dal trasporto aereo a quello ferroviario può svolgere un ruolo chiave.

Impatto ambientale di treni e aerei

Come detto, i trasporti hanno rappresentato il 25% delle emissioni di gas a effetto serra dell’UE nel 2018. Oltre al loro contributo diretto al riscaldamento globale e all’inquinamento atmosferico, vengono prese in considerazione anche le emissioni che si verificano durante la produzione, la trasmissione e la distribuzione dell’energia utilizzata da treni e aerei. Il trasporto provoca anche emissioni non di scarico di inquinanti atmosferici, ad esempio dall’abrasione di freni, ruote e pneumatici o binari ferroviari.

Treno o aereo?

La relazione esamina specificamente gli impatti del trasporto ferroviario e aereo, che sono entrambi una parte importante del settore del trasporto passeggeri in Europa. La valutazione conclude che il viaggio in treno è la modalità di viaggio migliore e più sensata, a parte camminare o andare in bicicletta. L’impatto delle emissioni del trasporto aereo è molto più elevato su base chilometro-passeggero. Ma il rapporto rileva che volare non è necessariamente la scelta più dannosa. Viaggiare con un’auto a benzina o diesel, soprattutto se si viaggia da soli, può essere più dannoso.