Milano: la prima tratta della linea M4 (blu) della metro è pronta, ma per ora non partirà

Anche il Ministero delle Infrastrutture e per le Mobilità Sostenibili ha dato il nulla osta per l'avvio dell'esercizio delle prime tre stazioni della nuova metropolitana. Tuttavia per ora, come già annunciato, la linea non sarà attivata: il numero di passeggeri destinati a Linate è ancora al 30% del normale e il numero di utenti che usufruirebbero della linea 4 non giustificherebbe il costo di un servizio che graverebbe sulla città

537
Signs in a train of public transport company of Milan Atm indicate the pre-assigned positions in order to maintain social distancing, one of the measures to ease the restrictions of the crisis of the Coronavirus emergency, Milan, 27 April 2020. ANSA / PAOLO SALMOIRAGO

La M4, la metropolitana Blu di Milano, ha superato tutti i collaudi della tratta Linate-Forlanini Fs. Lo rende noto il comune, annunciando che nei giorni scorsi anche il Ministero delle Infrastrutture e per le Mobilità Sostenibili ha dato il nulla osta per l’avvio dell’esercizio delle prime tre stazioni della linea metropolitana. Stazioni, treni e apparati hanno dunque superato tutti i collaudi, il pre-esercizio e le simulazioni negli orari di viaggio e con i passeggeri: la prima tratta M4 è pronta sotto ogni punto di vista.

Come già annunciato, la linea non sarà attivata: il numero di passeggeri destinati a Linate è tuttora, in ragione della situazione pandemica, ancora al 30% del normale e il numero di utenti che usufruirebbero della linea 4 non giustificherebbe il costo di un servizio che graverebbe sulla città.

Per questo l’Amministrazione ha deciso di continuare a tenere sotto controllo la situazione di Linate e, in assenza di incrementi significativi di passeggeri, di attivare il servizio quando la linea raggiungerà la stazione di Dateo.